Navigation

Una nuova casa per la biomedicina

Votato dalla città di Bellinzona il credito per la nuova sede dell'Istituto di Ricerca in Biomedicina, un'istitiuto di livello mondiale guidato dal professor Lanzavecchia

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 aprile 2016 - 19:33

Con il voto del consiglio comunale di lunedì sera, via libera, a Bellinzona, per la nuova sede dell'Istituto di Ricerca in Biomedicina. Un progetto da 60 milioni di franchi, che ne prevede la metà dal finanziamento pubblico. E tra questi, appunto, i 12,8 milioni votati dal legislativo e che aprono le porte al tanto voluto polo universitario di ricerca e a nuove prospettive per tutta la città..

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.