Navigation

Lugano, tenta omicidio con martello

Il gesto per "sfogare" un rancore nei confronti di un altro uomo

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 giugno 2015 - 20:40

Nel luganese, un uomo ha brandito un martello per cercare di uccidere l'uomo con cui ce l'aveva da anni, cercando di colpirlo alla testa. L'autore del folle gesto è però stato fermato da una terza persona, proprio mentre era sul punto di colpire la vittima. Per il 45enne (già noto alla giustizia) è scattato l'arresto per tentato omicidio. Il procuratore generale aggiunto Andrea Pagani non ha dubbi: si tratta di un tentato omicidioL'autore del fatto è stato arrestato per tentato omicidio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.