La televisione svizzera per l’Italia

La discesa libera del Cervino e quella questione irrisolta tra Svizzera e Italia

paesaggio di montagna
L'anno scorso le gare previste a fine ottobre hanno dovuto essere annullate. Nell'immagine la zona d'arrivo il 25 ottobre 2022. © Keystone / Maxime Schmid

Il fine settimana dell'11 e 12 novembre prossimi, Cervinia e Zermatt ospiteranno la prima discesa libera transnazionale della storia. Vi è però un problema non ancora risolto legato al personale militare.

La stagione scorsa, la discesa libera più lunga del circo bianco (3,7 km circa), che parte dalla Gobba di Rollin in territorio svizzero e si conclude ai Laghi Cime Bianche in Italia, ha dovuto essere annullata per mancanza di neve e per le temperature troppo elevate che non hanno permesso l’innevamento artificiale.

Quest’anno le gare sono state spostate a metà novembre e il comitato organizzativo è fiducioso.Vi è però ancora una questione da risolvere, scrive mercoledìCollegamento esterno il giornale svizzero tedesco Blick.

+ Dal primo luglio 2023 ci si può recare da Zermatt a Cervinia comodamente in cabinovia. Il nostro approfondimento.

Per preparare la pista è previsto l’intervento anche di una cinquantina di militari svizzeri. Il problema? I soldati elvetici possono attraversare il confine sulla pista della Gran Becca ed entrare in Italia solo se vi è un accordo speciale tra Berna e Roma.

Per ora non vi è traccia di questa intesa. Il presidente del comitato organizzatore Franz Julen è però ottimista. Se non per quest’anno, almeno per quello successivo. “Apprezziamo molto il sostegno dell’esercito e speriamo che le nostre autorità riescano a trovare un accordo con l’Italia entro il prossimo anno – afferma al Blick. Quest’anno dovremo fare in modo che i soldati svizzeri siano impiegati solo sul tratto svizzero del percorso”.

Vi è un altro aspetto curioso legato a questa discesa, ovvero la tassazione del montepremi. Il vincitore e la vincitrice (le gare femminili sono in programma il fine settimane del 18 e 19 novembre) si aggiudicheranno un assegno di 60’000 franchi svizzeri. Chi trionferà dovrà pagare il 50% dell’imposta alla fonte a Zermatt e l’altra metà a Cervinia.

Attualità

La capsula Sarco per l'eutanasia assistita.

Altri sviluppi

Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno

Questo contenuto è stato pubblicato al Una nuova associazione di aiuto al suicidio, The Last Resort, ha presentato ufficialmente oggi la capsula per suicidio Sarco. Ma polemiche e dubbi non mancano.

Di più Capsula per suicidio Sarco: primo impiego entro l’anno
Veduta del piccolo villaggio di Chaux-du-Milieu

Altri sviluppi

“Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu

Questo contenuto è stato pubblicato al Il piccolo comune neocastellano ha deciso di porre un freno all'arrivo di nuove famiglie sul suo territorio poiché la presenza di molti bambini e bambine sta creando insolubili problemi alle casse pubbliche.

Di più “Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu
Area Schengen in un aeroporto UE.

Altri sviluppi

Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La dotazione globale del fondo per il presidio dei confini UE è di 6,2 miliardi di euro, di cui una cinquantina torneranno nella Confederazione per l'implementazione dei nuovi sistemi di informazione e scambio dati.

Di più Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera
confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR