Navigation

Droga sul confine, arrestato un albanese

Implicato in un traffico di droga tra Svizzera e Italia ©Ti-Press/Gabriel Putzu

Sarebbe implicato in un traffico di stupefacenti tra Svizzera e Italia con il fratello, fermato 2 mesi fa a Faloppio con 6 chili di marijuana

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 aprile 2016 - 17:15

La Guardia di Finanza di Ponte Chiasso ha arrestatolinkLink esterno la mattina dello scorso 5 aprile, nell'ambito di indagini su un traffico internazionale di stupefacenti tra Svizzera e Italia, un albanese residente a Olgiate ComascoLink esterno.

Si tratta del fratello di un altro cittadino straniero fermato due mesi fa, dopo un rocambolesco inseguimento a FaloppioLink esterno, per aver importato sei chilogrammi di marijuana dalla Svizzera.

In seguito a questi arresti, sono stati perquisiti a Chiasso alcuni domicili e vetture di persone legate allo spaccio di droga.

mrj

Il comunicato diffuso dalla Guardia di FinanzaLink esterno

QuestaLink esterno e altre notizie su www.rsi.ch/newsLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.