Navigation

Sequestrato un chilo di eroina a Bellinzona

Gli agenti hanno fermato una coppia e un cittadino albanese

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 marzo 2016 - 20:17

Importante colpo della polizia cantonale ieri mattina a Bellinzona. In un appartamento gli agenti hanno scovato un chilo di eroina, per un valore approssimativo sul mercato dei trafficanti dai 30'000 ai 50'000 franchi. Nell'operazione gli agenti hanno fermato la coppia che abita nell'appartamento, una ticinese e un cittadino italiano, e un secondo uomo di nazionalità albanese.

Le forze dell'ordine hanno anche sequestrato del denaro di dubbia provenienza che si trovava nella casa. Dopo gli interrogatori, protrattisi nella notte, gli inquirenti hanno rilasciato la donna, che resta comunque indagata come gli altri fermati per infrazione aggravata della Legge federale sugli stupefacenti.

L'inchiesta, coordinata dalla procuratrice pubblica ticinese Margherita Lanzillo, dovrà accertare provenienza e eventuali destinatari dell'ingente quantitativo di stupefacenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.