Politica migratoria L'Ue abolisce il regolamento di Dublino

Ursula von der Leyen, con una mascherina blu, nel parlamento europeo.

L'annuncio di Ursula von der Leyen arriva a una settimana dalla presentazione da parte della Commissione europea dell'attesa riforma della politica migratoria dell'UE.

Keystone / Olivier Hoslet

L'Europa cambia la propria politica migratoria. Nel nuovo piano" sulle migrazioni che sarà presentato nell'Ue, "verrà abolito il regolamento di Dublino e sarà sostituito da un nuovo sistema di governance".

Lo annuncia la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo intervento di chiusura al Parlamento europeo. Alla convenzione di Dublino partecipa anche la Svizzera.

Cosa prevede il regolamento?

Dublino è un quadro giuridico che determina lo Stato competente per l’esame di una domanda d’asilo. L’obiettivo di questo sistema è che la competenza per l’esame della domanda d’asilo di una persona incomba in maniera inequivocabile a un unico Stato Dublino. Sono Stati Dublino tutti gli Stati dell’UE e i quattro Stato associati (Svizzera, Norvegia, Islanda e Principato del Liechtenstein). Altre informazioni sul sito della Segreteria di stato della migrazioneLink esterno.

Fine della finestrella

"Il regolamento di Dublino sarà sostituito da una nuova governance europea della gestione delle migrazioni, avrà una struttura comune per quello che riguarda gli asili ed i rimpatri, ed avrà anche un meccanismo di solidarietà molto forte ed incisivo", ha affermato l'ex ministra tedesca.

L'annuncio di Ursula von der Leyen arriva a una settimana dalla presentazione da parte della Commissione europea dell'attesa riforma della politica migratoria dell'UE. "Ci sarà un dibattito su questo, punti su cui andremo d'accordo e meno", ha aggiunto. "So che anche la presidenza tedesca vuole avere dei risultati", per quanto riguarda il fascicolo migrazioni, ha concluso. 

Cinque anni dopo la crisi migratoria del 2015, il tema dell'accoglienza dei migranti è ancora causa di divisioni profonde all'interno dell'Unione.

Il servizio del telegiornale:



tvsvizzera.it/fra con RSI