Per le future generazioni Coronavirus nella Storia, il museo di Lucerna si porta avanti con il lavoro

La pandemia di coronavirus è un periodo che passerà alla Storia e che è importante documentare per le future generazioni. Lo sa bene il Museo Storico di Lucerna ha lanciato un appello affinché la popolazione aiuti nella raccolta di oggetti rappresentativi.

Il virus è invisibile ad occhio nudo, ma così non sono gli oggetti creati a causa sua: i cartelloni delle autorità, le lettere che i bambini scrivono ai nonni, o altri oggetti creati perché in questo momento siamo tutti a casa.

Il Museo Storico di Lucerna ritiene che rischiano di scomparire dopo la crisi. Un motivo in più per raccoglierli al fine di documentare questo particolare periodo per le future generazioni.

È stato dunque chiesto alla popolazione di inviare le foto di oggetti rappresentativi del cambiamento della loro vita quotidiana, "testimonianze dell'insolito periodo che stiamo vivendo".

 L'intenzione e quella di selezionarne e raccoglierne un certo numero per creare in futuro una collezione che permetta di ricordare meglio il tempo del coronavirus. Il Museo sta inoltre preparando anche un'esposizione digitale.

Parole chiave