Navigation

Nuovi raid sull’Ucraina nella notte

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 11 ottobre 2022 - 13:20

Le forze armate russe hanno attaccato di nuovo la città di Zaporizhzhia, nell'Ucraina meridionale. Almeno 15 esplosioni hanno scosso la città durante la notte e secondo quanto ha riferito la viceministra degli Esteri, Emine Dzheppar, sono stati presi di mira "un istituto scolastico, un istituto medico ed edifici residenziali". Nel complesso, sono 19 le persone morte e 105 quelle ferite in seguito agli attacchi russi nelle aree residenziali di Zaporizhzhia tra domenica e lunedì. Nel corso dei pesanti bombardamenti sull’intero paese degli ultimi giorni sono invece decedute 19 persone e altre 105 sono rimaste ferite, secondo quanto riportano sempre le fonti di Kiev.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?