Navigation

La Svizzera approva la terza dose a partire dai 16 anni

Per ora solo vaccino della Pfizer/BioNTech può essere somministrata come terza dose dai 16 anni in poi. Keystone / Soeren Stache

La terza dose del vaccino con il preparato di Pfizer/BioNTech , il cosiddetto 'booster', può essere somministrata a tutte le persone a partire dai 16 anni. Lo ha autorizzato Swissmedic, l'Istituto svizzero per gli agenti terapeutici.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2021 - 12:54
tvsvizzera.it/fra con Keystone-ATS

Per le persone particolarmente a rischio, la terza dose rimane possibile a partire dai 12 anni, come previsto da una precedente decisione del 26 ottobre 2021.

L'omologazione della terza dose - si legge in una nota - si basa in particolare su uno studio clinico con 10'000 partecipanti di età compresa tra i 16 e gli 87 anni. Dai risultati intermedi "non sono emersi nuovi aspetti relati ai rischi per il vaccino".

Il ciclo di immunizzazione di base con il preparato di Pfizer/BioNTech avviene con due dosi da 0,3 ml a intervalli di tre settimane. La terza dose ora omologata, da somministrare almeno sei mesi dopo la seconda, consente di mantenere la protezione contro la malattia da Covid-19.

Stando alla nota di Swissmedic, la Commissione federale per le vaccinazioni sta ora definendo le raccomandazioni di vaccinazione.

Contenuto esterno


 

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.