In pillole La settimana in Svizzera

Tanta politica questa settimana. Eletta la prima cittadina svizzera: si tratta della ticinese Marina Carobbio. Il Parlamento ha poi deciso di stanziare 1,3 miliardi di franchi all'Ue ma solo a certe condizioni. Sempre il legislativo federale ha deciso che sarà lui e non il governo a decidere se firmare il Patto dell'ONU sulla migrazione. Da ultimo un italiano residente in Svizzera è stato condannato per attività mafiose mentre un turista americano ha vissuto un momento tragico in volo su un deltaplano.

uomo sospeso a un deltaplano

Il turista americano appeso al deltaplano

gursky/youtube


Il Patto dell'ONU sulla migrazione vuole migliorare la gestione dei flussi migratori. Un testo criticato da più parti e molti stati europei hanno già annunciato che non lo firmeranno. In Svizzera è stato deciso che sarà il Parlamento e non il governo a decidere.


Il versamento di 1,3 miliardi di franchi all’Unione europea per ridurre le disparità economiche e sociali è nell’interesse della Confederazione. Tuttavia il versamento è sottoposto a una condizione, ossia che l’Ue non adotti misure discriminatorie nei confronti della Svizzera.


Socialista, classe 1966, la ticinese Marina Carobbio è la nuova presidente della Camera bassa del Parlamento svizzero, ovvero la prima cittadina della Confederazione. Medico di formazione, ha la politica nel sangue: suo padre Werner è stato per 24 anni parlamentare federale e una figura di spicco della sinistra.


È conosciuto come "Cosimo lo svizzero". Il Tribunale penale federale di Bellinzona lo ha condannato per partecipazione e sostegno a un'organizzazione criminale. L'accusato, un calabrese di 61 anni residente del Canton Berna, si occupava soprattutto di trasportare in Calabria armi acquistate nella Confederazione.


Tragedia sfiorata a Interlaken nel canton Berna. A uno sfortunato turista statunitense l'istruttore di deltaplano si è dimenticato di agganciarlo al velivolo. Per per due minuti il turista è stato sospeso nel vuoto, appeso solamente con la forza delle braccia a un deltaplano.


Parole chiave