Navigation

I Grigioni, il paese delle multe

Contenuto esterno

La Svizzera e i suoi cliCHés

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 maggio 2016 - 11:59

Peggio dell'eterna lotta tra il bene e il male. Per i ticinesi (ma anche per gli italiani) inoltrarsi nel Grigioni significa automaticamente rischiare ad ogni metro di beccarsi una multa: per la velocità, per i funghi, per tutto. Un solo radar, piazzato sul confine tra i due cantoni lo scorso anno ha scattato qualcosa come 52'000 foto.

Una ripicca per il "ladri di funghi"? Campanilismo elvetico? Preconcetto contro gli italofoni? Flavio Sala indaga.

cliCHés su rsi.chLink esterno

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.