Navigation

Zeppa di esplosivo l'auto in cui è morta Darya Dugina

Contenuto esterno

È giallo attorno alla morte di Darya Dugina, la figlia di Alexander Dugin, ideologo russo filoputiniano. La sua auto era carica di esplosivo - 400 grammi di tritolo - hanno affermato gli inquirenti che stanno indagando sull'attentato. Un attentato che non è stato al momento rivendicato da nessuno. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 agosto 2022 - 13:15

Se volete condividere con noi osservazioni su un argomento sollevato in questo articolo o segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.