La televisione svizzera per l’Italia

Vivere in affitto in Svizzera costa sempre di più

modine per la costruzione di un nuovo edificio
La domanda di abitazioni è più alta dell'offerta: secondo gli esperti il rischio è che ci sia un aumento anche nel 2023. © Keystone / Michael Buholzer

Gli affitti in Svizzera sono sempre più cari: nel 2022 le pigioni medie di appartamenti nuovi o nuovamente affittati sono cresciute del 3% in media, con variazioni da cantone a cantone e da città a città.  

Le pigioni stanno aumentando in tutta la Svizzera: gli affitti degli appartamenti nuovi o nuovamente affittati sono aumentati di circa il 3% nel 2022. Alcuni cantoni e città hanno segnato incrementi molto marcati: +6,7% nei Grigioni e +5,3% a Lugano, battuta solo da Zurigo (+6,2%).

Le variazioni sono calcolate sulla base di un indice elaborato dal portale di annunci immobiliare homegate.ch in collaborazione con la Banca cantonale di Zurigo (ZKB). In dicembre il parametro si è attestato a 119,6 punti, con un incremento dello 0,2% rispetto a novembre e del 2,8% su base annua, la crescita più marcata dall’inizio delle misurazioni nel 2009. “Questo aumento significativo è il risultato di una crescente carenza sul mercato degli alloggi in affitto e dell’aumento degli oneri di riscaldamento e dei costi accessori”, affermano gli esperti Homegate, citati in un comunicato odierno.

Contenuto esterno

Tutti i cantoni e le realtà d’agglomerato prese in esame hanno visto i canoni puntare verso l’alto. Gli aumenti più marcati sono stati registrati nei Grigioni (+6,7%), dove è in atto un boom di richieste di alloggi di vacanza, a Zugo (+6,5%) e nei due cantoni di Appenzello (+6%). Il Ticino è a +2,0%: tassi inferiori sono stati registrati solo da Basilea Campagna (+1,4%) e Friburgo (+0,8%).

Interessante è anche l’andamento nelle otto città elvetiche prese in considerazione dai ricercatori. L’incremento annuo maggiore viene registrato a Zurigo (+6,2%); al secondo posto si trova Lugano (+5,3%), davanti a Basilea e Lucerna (entrambe +3,7%), Losanna (+3,4%), Ginevra (+1,6%), San Gallo (+1,5%) e Berna (+1,4%).

Non c’è stato un esodo verso le campagne 

“In retrospettiva, le discussioni su un possibile esodo dalle città innescato dalla pandemia di Covid-19 e dall’aumento del telelavoro appaiono surreali: nel 2022 appare chiaro che l’esodo non c’è stato”, commentano gli esperti di Homegate. “Al contrario, molte città si trovano ad affrontare la sfida di non essere in grado di soddisfare sufficientemente la domanda di vita urbana”.

Per quanto riguarda le pigioni nel 2023, “in considerazione del calo generale dell’attività edilizia e della stabilità dell’immigrazione è possibile che gli affitti continuino a salire”, si legge nella nota. “Mentre solo pochi anni or sono c’era un rischio di sovrapproduzione nel mercato degli alloggi in affitto, attualmente l’offerta non riesce a soddisfare la domanda, soprattutto nelle regioni urbane. Fintanto che ciò avverrà, continuerà a esistere la base per nuovi aumenti”.

Attualità

manette

Altri sviluppi

Uccide un 77enne in Germania, arrestato a Berna

Questo contenuto è stato pubblicato al Un 21enne, sospettato di aver ucciso otto giorni fa a Friburgo (Germania) un 77enne nel corso di un furto con scasso, è stato arrestato a Berna.

Di più Uccide un 77enne in Germania, arrestato a Berna
nick hayek accende un sigaro

Altri sviluppi

Il CEO di Swatch: “Non è vero che cancello posti”

Questo contenuto è stato pubblicato al Non è vero che Swatch sta cancellando discretamente impieghi e la strategia del gruppo è buona, malgrado quanto dica la Neue Zürcher Zeitung (NZZ), che agisce peraltro in malafede.

Di più Il CEO di Swatch: “Non è vero che cancello posti”
In primo piano l'entrata della Casa d'Italia a Zurigo.

Altri sviluppi

La Casa d’Italia a Zurigo sarà rimessa a nuovo

Questo contenuto è stato pubblicato al L'avvio del cantiere è previsto per il 2 settembre prossimo. Il costo della ristrutturazione si aggira attorno ai 14 milioni di franchi. La decisione da parte del Governo italiano era attesa da sette anni.

Di più La Casa d’Italia a Zurigo sarà rimessa a nuovo
thomas aeschi

Altri sviluppi

Zuffa a Palazzo federale, avviati accertamenti

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Ministero pubblico della Confederazione ha avviato degli accertamenti sulla zuffa che a Palazzo federale lo scorso 12 giugno ha coinvolto il democentrista Thomas Aeschi e alcuni agenti di polizia.

Di più Zuffa a Palazzo federale, avviati accertamenti
paul watson

Altri sviluppi

Arrestato il fondatore di Sea Shepherd

Questo contenuto è stato pubblicato al Paul Watson, fondatore di Sea Shepherd e attivista da tempo impegnato contro la caccia alle balene, è stato arrestato domenica in Groenlandia in base a un mandato internazionale emesso dal Giappone.

Di più Arrestato il fondatore di Sea Shepherd
kamala harris

Altri sviluppi

Dopo il ritiro di Joe Biden, Kamala Harris è sostenuta da più parti

Questo contenuto è stato pubblicato al I 50 presidenti statali del partito democratico statunitense hanno appoggiato Kamala Harris, sostenendola come nuova candidata presidenziale del partito, che si confronterà con Donald Trump.

Di più Dopo il ritiro di Joe Biden, Kamala Harris è sostenuta da più parti
obre di combattenti houthi

Altri sviluppi

Yemen, gli Houthi promettono vendetta contro Israele

Questo contenuto è stato pubblicato al I ribelli Houthi che controllano lo Yemen hanno promesso una risposta totale e senza regole nei confronti di Israele, dopo il bombardamento subìto sabato sera nell'importante porto di Al-Hudayda.

Di più Yemen, gli Houthi promettono vendetta contro Israele

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR