La televisione svizzera per l’Italia

Venduti 4,5 kg di cannabis a Losanna, ma è tutto legale

Il progetto è stato lanciato lo scorso 7 dicembre.
Il progetto è stato lanciato lo scorso 7 dicembre. © Keystone / Martial Trezzini

Riscuote successo il progetto sperimentale di vendita controllata di droghe leggere denominato Cann-L nel Canton Vaud.

Il negozio nella città in riva al Lemano dove da un mese si può acquistare cannabis in modo legale ha venduto 4,5 kg della sostanza stupefacente.

“Pensiamo di aver sottratto il 5% dal mercato nero”, ha affermato il vicedirettore di Dipendenze Svizzera Frank Zobel in un’intervista diffusa al quotidiano locale 24 heures.

Quasi 320 persone sono venute a comprare cannabis nella nuova struttura, ha spiega Zobel: “In media hanno fra i 35 e i 40 anni e generalmente non fanno parte di alcun programma legato alle dipendenze”. Il tipo di cannabis più richiesto, ha continuato, è quello più forte, che contiene un tasso intorno al 15% di THC e rappresenta il 40% delle vendite.

Altri sviluppi

Già 600 prenotazioni

Oltre 600 adulti hanno già preso appuntamento per partecipare al progetto sperimentale nei prossimi mesi, ha rilevato ancora Feank Zobel.

A Losanna, il punto vendita si trova in rue du Maupas, in un quartiere conosciuto per essere frequentato da spacciatori. Essi sono ancora presenti, nonostante il (lieve) calo dello spaccio che si è stato già registrato, perché “questa prima ondata di partecipanti non si riforniva in strada – ha chiarito in proposito il dirigente di Dipendenze Svizzera – ma tramite conoscenti o produttori”.

Ma le cose potrebbero cambiare, pronosticano i promotori, in seguito a questa iniziativa. Questo progetto ha infatti lo scopo di monitorare l’evoluzione futura del mercato nero degli stupefacenti, oltre che a valutare gli effetti di una vendita a scopo non lucrativo sul comportamento dei consumatori. I partecipanti a Cann-L sono tenuti a rispondere a un questionario ogni sei mesi sui loro comportamenti.

Iniziative analoghe

L’iniziativa, dal costo di 1,7 milioni di franchi, si protrarrà per i prossimi quattro anni, dopo di che sarà effettuato un bilancio. Non si tratta comunque di un progetto isolato in Svizzera. Altre città come Basilea e Zurigo hanno a loro volta proposto la vendita controllata di cannabis in farmacia.

Nel mondo sono numerose le nazioni, tra cui alcuni Stai degli USA, in cui la vendita si sostanze stupefacenti leggere è consentita dalla legge.

Attualità

Partecipanti al Pride di Zurigo.

Altri sviluppi

In ventimila al Pride di Zurigo

Questo contenuto è stato pubblicato al "Libero sotto ogni aspetto - da 30 anni". Sotto questo motto si è tenuto oggi con la partecipazione di 20'000 persone il Pride di Zurigo.

Di più In ventimila al Pride di Zurigo
Manifestanti a Parigi.

Altri sviluppi

La Francia scende in piazza contro l’estrema destra.

Questo contenuto è stato pubblicato al Sabato diverse migliaia di persone hanno manifestato in Francia per invocare una rivolta "repubblicana" contro l'estrema destra, che potrebbe salire al potere nelle elezioni parlamentari anticipate del 30 giugno e del 7 luglio.

Di più La Francia scende in piazza contro l’estrema destra.
La foto di rito di tutti i leader presenti al G7 con al centro Papa Francesco.

Altri sviluppi

Un Papa per la prima volta al vertice del G7

Questo contenuto è stato pubblicato al Per la prima volta di un Pontefice partecipa a questo vertice. L'accoglienza è calorosa non solo da parte della premier italiana Giorgia Meloni - "è un momento storico, non ringrazierò mai abbastanza Sua Santità per essere qui" - ma da tutti i Grandi della Terra.

Di più Un Papa per la prima volta al vertice del G7
Raphael Glucksmann.

Altri sviluppi

In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra

Questo contenuto è stato pubblicato al Raphael Glucksmann che ha rilanciato il Partito socialista con il suo movimento Place Publique ritiene che l'unico modo per fermare il Rassemblement National sia la craezione di un'unione di sinistra.

Di più In Francia la sinistra si unisce per combattere l’estrema destra
Una postina svizzera.

Altri sviluppi

Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo

Questo contenuto è stato pubblicato al Per risparmiare il Consiglio federale propone che solo il 90% delle lettere e dei pacchi venga consegnato per tempo dalla Posta. Inoltre, si vuole abolire l'obbligo di consegna nelle case abitate tutto l'anno.

Di più Per risparmiare la Posta consegnerà lettere e pacchi in ritardo
La cascata della Piumogna a Faido.

Altri sviluppi

Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene

Questo contenuto è stato pubblicato al La portata del fiume Ticino e dei suoi affluenti in Leventina, tra Airolo e Personico, potranno subire delle importanti variazioni durante l’intero arco delle 24 ore. L'Azienda elettrica ticinese invita la popolazione alla prudenza. 

Di più Attenti al fiume Ticino e alle sue possibili improvvise piene

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR