Navigation

Ultracozze alla conquista dei laghi del mondo

Sono arrivate da lontano, si riproducono più volte l'anno, e minacciano gli ecosistemi lacustri

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2014 - 16:06

Gli ecosistemi lacustri del Lago Maggiore (ma non solo), sono a rischio. Il problema? I molluschi d'acqua dolce giunti da lontano, attraverso le vie di comunicazione della globalizzazione, sostituiscono le specie autoctone. Il costo legato alla "gestione" dei problemi ambientali che le specie invasive richiedono, ammontano a circa il 5% del PIL mondiale.

Rosanna Pedrini e Fabio De Luca cercano di fare chiarezza sul tema intervistando i ricercatori dell'Istituto per lo studio degli ecosistemi di VerbaniaLink esterno nella puntata "L'invasione delle ultracozze"Link esterno de Il Giardino di Albert.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.