La televisione svizzera per l’Italia

Tre mosaici romani portati alla luce ad Avenches

anfiteatro
Ad Avenches si possono ancora ammirare numerose vestigia romane, tra cui l'anfiteatro. Keystone

Gli archeologi hanno scoperto tre mosaici del II e III secolo d.C. in quella che era la più importante città romana in territorio elvetico.

I tre mosaici sono stati rinvenuti durante i lavori per il rifacimento della rete di distribuzione dell’acqua potabile, che hanno comportato lo scavo di una trincea lunga circa 250 metri, ha indicato venerdì il Dipartimento di archeologia del Canton Vaud.Collegamento esterno

I resti si trovano in un’area che si pensa fosse l’ala amministrativa della residenza di una delle famiglie più influenti di Aventicum, gli Otacilii.

Il primo mosaico, lungo sei metri, può essere conservato in situ. È decorato da riquadri rettangolari disegnati in nero su sfondo bianco, che danno l’illusione di un pavimento.

mosaico
Uno dei mosaici rinvenuti ad Avenches. vd.ch

Il secondo mosaico presenta un motivo a griglia composto da 36 quadrati disegnati in nero su sfondo bianco. Dovrà essere interamente rimosso per far posto alle nuove tubature.

Il terzo, della stessa fattura dei precedenti ma privo di decorazione, è stato portato alla luce su una superficie di circa 2 m² e sarà parzialmente rimosso.

“I lavori – si legge nel comunicato – hanno permesso di dimostrare che lo sviluppo della Rue du Pavé nel 1971 ha distrutto in gran parte i resti degli edifici adiacenti, in particolare una serie di stanze riscaldate utilizzate per scopi termali”.

Avenches, situata a pochi chilometri dai laghi di Neuchâtel e Morat, oggi conta poco più di 4’000 abitanti. In epoca romana, l’antica Aventicum era però uno dei principali insediamenti sull’Altipiano svizzero e si stima che ai massimi splendori avesse una popolazione di circa 20’000 abitanti.

In questo video vi portiamo alla scoperta di Avenches:

Attualità

Soccorritori a bordo del fiume dove sono scomparsi i due bus.

Altri sviluppi

Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse

Questo contenuto è stato pubblicato al Due autobus su cui viaggiavano 24 e 42 persone sono improvvisamente stati travolti da una frana e sono precipitati in un fiume. L’incidente è avvenuto venerdì a Simaltal, a circa 120 chilometri a ovest della capitale del Nepal, Kathmandu.

Di più Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse
L'impalcatura crollata.

Altri sviluppi

Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone

Questo contenuto è stato pubblicato al Due persone sono morte venerdì mattina nel crollo di un'impalcatura a Prilly, ad ovest di Losanna. Quattro persone sono rimaste gravemente ferite e altre cinque hanno riportato lesioni minori.

Di più Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone
Una vettura della polizia di San Gallo.

Altri sviluppi

Un uomo ferisce con un machete cinque persone a San Gallo

Questo contenuto è stato pubblicato al Un uomo di 34 anni ha ferito ieri sera con un machete cinque persone, alcune delle quali gravemente, all'interno e all'esterno di un condominio di San Gallo.

Di più Un uomo ferisce con un machete cinque persone a San Gallo
Il learning center del politecnico federale di Losanna.

Altri sviluppi

Le rette dei politecnici federali triplicheranno per gli stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato al Per gli studenti stranieri frequentare i politecnici di Losanna e Zurigo sarà decisamente più caro. Il Consiglio dei Politecnici federali (PF) in accordo con il Parlamento vuole triplicare le tasse di iscrizione.

Di più Le rette dei politecnici federali triplicheranno per gli stranieri
Giorgio Armani.

Altri sviluppi

I novant’anni dello stilista Giorgio Armani

Questo contenuto è stato pubblicato al Nato a a Piacenza nel 1934, Armani è a capo di un gruppo fieramente indipendente, simbolo del made in Italy. Lo stilista italiano è ancora deciso a rimanere alla guida del gruppo, sebbene il momento di lasciare le redini si avvicina sempre di più.

Di più I novant’anni dello stilista Giorgio Armani
Case distrutte in Val Bavona.

Altri sviluppi

Danni per maltempo stimati fino a 200 milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il maltempo che da metà giugno a inizio luglio si è abbattuto sulla Svizzera, in particolare sul Ticino e il Vallese, ha causato danni assicurati per un totale di 160-200 milioni di franchi.

Di più Danni per maltempo stimati fino a 200 milioni
Tutti gli invitati al vertice della Nato davanti alla Casa Bianca per la foto di rito.

Altri sviluppi

Dalla Nato 40 miliardi di euro in aiuti militari all’Ucraina

Questo contenuto è stato pubblicato al I Paesi della Nato si sono impegnati a dare all'Ucraina almeno 40 miliardi di euro in aiuti militari "entro il prossimo anno" per sostenerla nella guerra contro la Russia.

Di più Dalla Nato 40 miliardi di euro in aiuti militari all’Ucraina
Il ponte distrutto dal maltempo vicino a Cevio in Vallemaggia.

Altri sviluppi

La strategia per meglio allertare la popolazione passa dal telefonino

Questo contenuto è stato pubblicato al La Confederazione ha presentato la sua nuova strategia per informare meglio la popolazione in caso di pericolo. Oltre ai tradizionali allarmi diffusi via app, radio o tramite sirene, in futuro verrà introdotto un nuovo sistema di allerta.

Di più La strategia per meglio allertare la popolazione passa dal telefonino

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR