La televisione svizzera per l’Italia

Tre mosaici romani portati alla luce ad Avenches

anfiteatro
Ad Avenches si possono ancora ammirare numerose vestigia romane, tra cui l'anfiteatro. Keystone

Gli archeologi hanno scoperto tre mosaici del II e III secolo d.C. in quella che era la più importante città romana in territorio elvetico.

I tre mosaici sono stati rinvenuti durante i lavori per il rifacimento della rete di distribuzione dell’acqua potabile, che hanno comportato lo scavo di una trincea lunga circa 250 metri, ha indicato venerdì il Dipartimento di archeologia del Canton Vaud.Collegamento esterno

I resti si trovano in un’area che si pensa fosse l’ala amministrativa della residenza di una delle famiglie più influenti di Aventicum, gli Otacilii.

Il primo mosaico, lungo sei metri, può essere conservato in situ. È decorato da riquadri rettangolari disegnati in nero su sfondo bianco, che danno l’illusione di un pavimento.

mosaico
Uno dei mosaici rinvenuti ad Avenches. vd.ch

Il secondo mosaico presenta un motivo a griglia composto da 36 quadrati disegnati in nero su sfondo bianco. Dovrà essere interamente rimosso per far posto alle nuove tubature.

Il terzo, della stessa fattura dei precedenti ma privo di decorazione, è stato portato alla luce su una superficie di circa 2 m² e sarà parzialmente rimosso.

“I lavori – si legge nel comunicato – hanno permesso di dimostrare che lo sviluppo della Rue du Pavé nel 1971 ha distrutto in gran parte i resti degli edifici adiacenti, in particolare una serie di stanze riscaldate utilizzate per scopi termali”.

Avenches, situata a pochi chilometri dai laghi di Neuchâtel e Morat, oggi conta poco più di 4’000 abitanti. In epoca romana, l’antica Aventicum era però uno dei principali insediamenti sull’Altipiano svizzero e si stima che ai massimi splendori avesse una popolazione di circa 20’000 abitanti.

In questo video vi portiamo alla scoperta di Avenches:

Attualità

quadri

Altri sviluppi

Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle

Questo contenuto è stato pubblicato al La sindaca di Zurigo Corine Mauch critica con il senno di poi la mancanza di una visione critica sulle opere della collezione Bührle. "Avremmo dovuto reagire prima", afferma la politica del PS in un'intervista a CH Media.

Di più Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle
Shannen Doherty

Altri sviluppi

Addio Brenda!

Questo contenuto è stato pubblicato al Shannen Doherty, star di Beverly Hills 90210, è morta all'età di 53 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Lo annuncia il magazine People.

Di più Addio Brenda!

Altri sviluppi

Swatch, cifre in calo nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato al Primo semestre dell'anno molto difficile per Swatch. Dopo la buona performance del 2023, la domanda di orologi si è indebolita, soprattutto in Cina, e il crollo si è fatto sentire anche nel settore della produzione.

Di più Swatch, cifre in calo nel primo semestre
L'ex presidente è stato colpito di striscio a un orecchio.

Altri sviluppi

Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al In seguito all'attentato a Donald Trump avvenuto nel corso di un comizio e nel quale l'ex presidente statunitense è stato leggermente ferito a un orecchio, la politica elvetica ha reagito. La presidente Viola Amherd si è detta "scioccata".

Di più Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera
trump dopo la sparatoria

Altri sviluppi

Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Questo contenuto è stato pubblicato al Pugno alzato, rivolo di sangue sul volto, la bandiera degli Stati Uniti dietro di lui e il cielo azzurro della Pennsylvania sullo sfondo. E' già diventata iconica la fotografia condivisa su 'X' dal figlio dell'ex presidente americano, Donald Trump Jr.

Di più Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Altri sviluppi

Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Ministro dell'ambiente Albert Rösti è contrario al trasferimento delle persone che vivono nelle valli alpine a causa del maltempo. "Ciò equivarrebbe a privarli del loro ambiente abituale senza sapere quando e dove si verificherà la prossima catastrofe", afferma.

Di più Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli
Soccorritori a bordo del fiume dove sono scomparsi i due bus.

Altri sviluppi

Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse

Questo contenuto è stato pubblicato al Due autobus su cui viaggiavano 24 e 42 persone sono improvvisamente stati travolti da una frana e sono precipitati in un fiume. L’incidente è avvenuto venerdì a Simaltal, a circa 120 chilometri a ovest della capitale del Nepal, Kathmandu.

Di più Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse
L'impalcatura crollata.

Altri sviluppi

Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone

Questo contenuto è stato pubblicato al Due persone sono morte venerdì mattina nel crollo di un'impalcatura a Prilly, ad ovest di Losanna. Quattro persone sono rimaste gravemente ferite e altre cinque hanno riportato lesioni minori.

Di più Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR