La televisione svizzera per l’Italia

Taylor Swift ammalia il pubblico di Zurigo

Keystone-SDA

La star americana Taylor Swift ha fatto la sua prima apparizione su un palco in Svizzera allo Stadio del Letzigrund di Zurigo ieri sera. Il concerto è iniziato col botto e la popstar ha intrattenuto il pubblico per più di tre ore.

Erano 50’000 le persone presenti, la capacità massima del Letzigrund, e a giudicare dall’inglese che si sentiva parlare molti provenivano addirittura dagli Stati Uniti.

Alle 17:45 sono saliti sul palco i Paramore. Alle 19:06, il “sipario” del Letzigrund si è alzato e sono usciti i ballerini con dei petali enormi sulle spalle. Si sono spostati al centro della piattaforma di fronte al pubblico e lì, come un fiore, è sbocciata lei, Taylor Swift, sulle note di “Miss America & The Heartbreak Prince”, seguita poco dopo dalla hit “Cruel Summer”. La 34enne ha salutato il pubblico con un “Grüezi” a cui è seguito un boato.

Il servizio TG:

Contenuto esterno

Prima del concerto sono stati distribuiti dei braccialetti con una luce integrata che si accende e cambia colore a seconda delle canzoni. Durante la serata soprattutto una volta calato il sole, i braccialetti hanno accompagnato momenti magici.

Anche sugli spalti la maggior parte della gente si è alzata in piedi per cantare e ballare.

Da un’era all’altra

“The Eras Tour”, come ha detto la stessa Taylor Swift durante il concerto, copre 18 anni della sua carriera e i suoi undici album. Si è notata bene ognuna di queste “ere”: dal cambio di vestiti, da principessa a dark lady, ai ritmi che variano da ballate a hit passando da canzoni pop con influenza elettronica.

Nel corso della serata sono pure cresciute delle piante sul palco del Letzigrund ed è apparsa anche una casetta, dal cui tetto Taylor Swift ha cantato “Cardigan” dell’album “Folklore” (2020). Vestita elegante con un lungo abito rosso scuro ha esclamato: “Abbiamo portato la cascina di ‘Folklore’ a Zurigo. Prima era soltanto una casa immaginaria in cui mi sono rifugiata durante la pandemia”.

Per l’era dedicata al suo ultimo album “The Tortured Poets Department” (2024), le cui riprese sul grande schermo sono state proiettate in bianco e nero, la popstar americana ha indossato un vestito bianco con frasi tratte dalle sue canzoni. Un abito che è stato avvistato anche su qualche ragazza del pubblico. Nel pubblico c’è chi si è vestito da cowgirl o ha indossato la maglia di Travis Kelce, giocatore di football americano e compagno della cantante.

Sessione acustica

Non poteva mancare una sessione acustica che Taylor Swift ha suonato praticamente dal centro dello stadio mettendosi dove termina la piattaforma.

Questa parte, forse più che le altre, ha reso giustizia alla 34enne come artista e ai suoi primi passi mossi nella musica country. Un ritorno alla purezza, senza fronzoli, né effetti speciali.

Taylor Swift ha descritto questa sessione acustica come “una tradizione e una sfida”. Per l’occasione e per il suo “113esimo show” ha scelto di suonare alcune delle sue canzoni preferite. Dapprima alla chitarra con “Right where you left me” poi è stato il turno del piano con “The story of us” e i braccialetti che si sono illuminati di viola e poi di rosso.

Dopo di che gli schermi sulla piattaforma si sono trasformati in acqua e Taylor Swift si è letteralmente tuffata per poi riemergere per l’era di “Midnights” (2022) con “Lavender Haze”.

Il concerto si è chiuso poco dopo le 22:20, dopo più di 3 ore e 15, con “Karma” e fuochi d’artificio e una Taylor Swift visibilmente felice ed emozionata.

Attualità

quadri

Altri sviluppi

Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle

Questo contenuto è stato pubblicato al La sindaca di Zurigo Corine Mauch critica con il senno di poi la mancanza di una visione critica sulle opere della collezione Bührle. "Avremmo dovuto reagire prima", afferma la politica del PS in un'intervista a CH Media.

Di più Sindaca di Zurigo: “Avremmo dovuto reagire prima” sulla collezione Bührle
Shannen Doherty

Altri sviluppi

Addio Brenda!

Questo contenuto è stato pubblicato al Shannen Doherty, star di Beverly Hills 90210, è morta all'età di 53 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Lo annuncia il magazine People.

Di più Addio Brenda!

Altri sviluppi

Swatch, cifre in calo nel primo semestre

Questo contenuto è stato pubblicato al Primo semestre dell'anno molto difficile per Swatch. Dopo la buona performance del 2023, la domanda di orologi si è indebolita, soprattutto in Cina, e il crollo si è fatto sentire anche nel settore della produzione.

Di più Swatch, cifre in calo nel primo semestre
L'ex presidente è stato colpito di striscio a un orecchio.

Altri sviluppi

Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al In seguito all'attentato a Donald Trump avvenuto nel corso di un comizio e nel quale l'ex presidente statunitense è stato leggermente ferito a un orecchio, la politica elvetica ha reagito. La presidente Viola Amherd si è detta "scioccata".

Di più Attentato a Trump, le reazioni della politica svizzera
trump dopo la sparatoria

Altri sviluppi

Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Questo contenuto è stato pubblicato al Pugno alzato, rivolo di sangue sul volto, la bandiera degli Stati Uniti dietro di lui e il cielo azzurro della Pennsylvania sullo sfondo. E' già diventata iconica la fotografia condivisa su 'X' dal figlio dell'ex presidente americano, Donald Trump Jr.

Di più Pugno alzato, sangue sul volto: la foto di Donald Trump diventa iconica

Altri sviluppi

Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Ministro dell'ambiente Albert Rösti è contrario al trasferimento delle persone che vivono nelle valli alpine a causa del maltempo. "Ciò equivarrebbe a privarli del loro ambiente abituale senza sapere quando e dove si verificherà la prossima catastrofe", afferma.

Di più Albert Rösti si oppone all’evacuazione delle persone che vivono nelle valli
Soccorritori a bordo del fiume dove sono scomparsi i due bus.

Altri sviluppi

Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse

Questo contenuto è stato pubblicato al Due autobus su cui viaggiavano 24 e 42 persone sono improvvisamente stati travolti da una frana e sono precipitati in un fiume. L’incidente è avvenuto venerdì a Simaltal, a circa 120 chilometri a ovest della capitale del Nepal, Kathmandu.

Di più Due bus travolti da una frana in Nepal, 66 persone disperse
L'impalcatura crollata.

Altri sviluppi

Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone

Questo contenuto è stato pubblicato al Due persone sono morte venerdì mattina nel crollo di un'impalcatura a Prilly, ad ovest di Losanna. Quattro persone sono rimaste gravemente ferite e altre cinque hanno riportato lesioni minori.

Di più Crolla un’impalcatura a Prilly vicino a Losanna, morte tre persone

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR