Navigation

Si è spenta la poetessa Patrizia Cavalli

Patrizia Cavalli. Elitre & Cryptex

L'autrice 75enne è morta oggi a Roma. Aveva esordito nel '74 con "Le mie poesie non cambieranno il mondo".

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2022 - 20:21
tvsvizzera.it con agenzie

È morta a Roma, all'età di 75 anni, la poetessa Patrizia Cavalli. Nata a Todi nel 1947, Cavalli era arrivata nella Città eterna poco più che ventenne.

Aveva esordio nel 1974 con "Le mie poesie non cambieranno il mondo", pubblicato da Einaudi, editore di quasi tutti i suoi libri, cui sono seguiti nell'81 è "Il cielo" e "L'io singolare proprio mio" del 1992, riuniti in "Poesie" (1974-1992). Nel 2020 era entrata nella cinquina del Premio Campiello con "Passi giapponesi" (Einaudi Supercoralli), la sua prima raccolta di prose con potenti immagini e stati d'animo.

Poetessa pura, della quale aveva riconosciuto il talento Elsa Morante, autrice di libri come "Pigre divinità e pigra sorte", "Datura" Cavalli aveva una grande passione per il teatro come testimonia "Sempre aperto teatro" del 1999. La sua ultima raccolta di poesie pubblicata da Einaudi è Vita meravigliosa (Einaudi) uscita nel 2020.

Patrizia Cavalli è morta oggi, 21 giugno 2022 a Roma, dopo lunga malattia.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?