Navigation

Quando il lago rimpiazza la piscina per i corsi di nuoto

Laghi e fiumi nascondo anche diverse insidie: oltre il 95% degli annegamenti in Svizzera avvengono nelle acque libere, e non in piscina. Imparare a conoscere il lago è quindi fondamentale. © Keystone/ Valentin Flauraud

A Hochdorf, nel Cantone Lucerna, i bambini seguono i corsi di nuoto non in una tradizionale piscina, bensì nel lago.

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 settembre 2021 - 20:55
tvsvizzera.it/mar

I piani di studio in vigore nella maggior parte dei Cantoni svizzeri prevedono che durante la loro scolarità tutti gli allievi sviluppino competenze di nuoto e che imparino come comportarsi correttamente in acqua. Non tutti i Comuni hanno però a disposizione infrastrutture sufficienti.

Inoltre, imparare a nuotare in piscina non significa per forza sapere come nuotare nel lago o nei fiumi. Da un lato vi è la temperatura dell'acqua, spesso più fredda, dall'altro la presenza di sassi, alghe o anche pesci.

Oltre il 95% degli annegamenti in Svizzera avvengono nelle acque libere, e non in piscina. Imparare a conoscere il lago è quindi fondamentale.

Da quattro anni, la Società svizzera di salvataggio sta portando avanti un progetto pilota a Hochdorf, nel Cantone Lucerna. Gli allievi delle scuole elementari seguono il corso di nuoto nel Lago di Baldegg.

Il progetto ha dato buoni risultati, tanto che ora il Comune ha deciso di rendere obbligatori questi corsi.

La Società svizzera di salvataggio auspica dal canto suo che l'esempio di Hochdorf faccia scuola e che altri Comuni svizzeri si lancino nell'avventura.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.