Navigation

ONU: "La Russia ha commesso crimini di guerra"

Contenuto esterno

La Commissione d’inchiesta dell’ONU ha dichiarato venerdì mattina davanti al Consiglio dei diritti umani di Ginevra che la Russia ha commesso crimini di guerra in Ucraina.  A questa conclusione è giunto in seguito a un'indagine svolta in 27 città di quattro diverse regioni ucraine, dove sono state ascoltate oltre 150 vittime. Da questi incontri sono emersi racconti di esecuzioni sommarie, utilizzo di esplosivi ad ampio raggio in centri urbani, deportazioni forzate, torture e abusi sessuali. Le indagini, inoltre, ha fatto sapere il presidente della Commissione d'inchiesta, il norvegese Erik Møse, non si fermeranno e si occuperanno anche di alcuni casi in cui, a commettere crimini di guerra, sono stati soldati dell’esercito di Kiev.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 settembre 2022 - 20:45
tvsvizzera.it/mrj

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?