La televisione svizzera per l’Italia

Oltre un miliardo alle Ferrovie federali svizzere

Berna assicura le risorse necessarie alle FFS.
Berna intende assicurare le risorse necessarie alle FFS. © Keystone / Martial Trezzini

La proposta governativa, passata in commissione alla Camera bassa, consente alle FFS di azzerare le perdite subite durante la pandemia nel traffico a lunga percorrenza.

Dopo l’approvazione, all’unanimità, da parte della Commissione dei trasporti del Consiglio Nazionale (CTT-N) il progetto sarà votato dal Parlamento nel corso della sessione invernale.

+ Le Ferrovie federali sui binari giusti

Il disegno di legge dell’esecutivo ha lo scopo di rafforzare la capacità d’investimento delle Ferrovie federali e a garantire il potenziamento della rete ferroviaria grazie all’immissione di sufficiente liquidità (attraverso l’apposito Fondo FIF).

Finanziamenti contrastati

La commissione tuttavia, precisa una nota governativa, non è favorevole a tutte le modifiche proposte alla Legge federale sulle Ferrovie federali svizzere (LFFS). In particolare, non sostiene il passaggio dai mutui di tesoreria ai mutui a carico del bilancio della Confederazione a partire da un certo livello di indebitamento delle FFS e la garanzia della liquidità del Fondo per l’infrastruttura ferroviaria (FIF).

Inoltre, la commissione propone di indicare chiaramente nella legge sul traffico pesante (LTTP) che la riserva adeguata del FIF ammonti ad almeno 300 milioni di franchi.

A dicembre verrà probabilmente esaminato dalle Camere anche il progetto di un credito aggiuntivo per il finanziamento di misure di rinnovo dell’infrastruttura stradale per il carico di autoveicoli su treni nelle principali direttrici alpine.

Stazioni di carico

Oltre ai contributi supplementari pari a 40 milioni, il Consiglio federale propone una modifica della prassi di finanziamento. In merito la maggioranza della commissione sostiene i contributi stabiliti per le tre stazioni di carico di auto di importanza nazionale (Lötschberg, Vereina e Furka) mentre una minoranza vorrebbe includervi anche la galleria del Sempione e aumentare di 6 milioni il credito a disposizione.

Un’altra minoranza vorrebbe invece aumentare questa cifra a 18 milioni, allo scopo di finanziare tutti i progetti di costruzione stradali necessari. Di tutte queste varianti saranno chiamati a esprimersi prossimamente le e i parlamentari federali.

Attualità

gommone di migranti in mare

Altri sviluppi

I migranti vengono salvati (anche) da piloti svizzeri

Questo contenuto è stato pubblicato al Per i soccorsi dei e delle migranti in mare si ricorre alle navi, ma perché esse possano operare c'è bisogno di monitorare le acque e per queste operazioni si ricorre ad aerei ai cui comandi ci sono piloti svizzeri.

Di più I migranti vengono salvati (anche) da piloti svizzeri
hamas fatah

Altri sviluppi

Accordo tra Hamas e Fatah

Questo contenuto è stato pubblicato al Hamas e Fatah, i due principali movimenti palestinesi, da anni rivali, hanno annunciato un accordo di unità nazionale per il dopo-guerra. Israele, però, non ci sta.

Di più Accordo tra Hamas e Fatah
vista aerea zurigo al tramonto

Altri sviluppi

Singapore, città più sicura al mondo per viaggiatori, Zurigo quinta

Questo contenuto è stato pubblicato al La sicurezza è una preoccupazione importante, per chi viaggia, specialmente se donne e LGBTQ. Secondo una nuova classifica di Forbes Advisor, Zurigo è la quinta città più sicura al mondo

Di più Singapore, città più sicura al mondo per viaggiatori, Zurigo quinta

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR