La televisione svizzera per l’Italia

Non volerà più nei cieli svizzeri, il “Tante Ju” finisce in Germania per un franco simbolico

aereo in volo
Uno Ju-52 in volo nelle Alpi svizzere. ©2015 Susanne Venditti

Dopo l'incidente di uno Junkers Ju-52 nel 2018, la società che organizzava i voli commerciali sognava di far volare di nuovo uno di questi apparecchi. Ma la speranza rischia di svanire.

Per decenni, lo Ju-52 –Tante Ju (Zia Ju), come è stato soprannominato nel corso della Seconda guerra mondiale – ha conquistato i cuori della popolazione svizzera durante i voli turistici. Nel 2018, tuttavia, un aereo si è schiantato nei pressi di Flims, nel Canton Grigioni. Tutte le venti persone a bordo hanno perso la vita. Da allora, gli aerei sono stati messi a terra.

+ il servizio sull’incidente del 2018

Ma la Ju-Air, con sede a Dübendorf, aveva pianificato una rinascita. Uno dei tre aerei originali, l'”HB-HOS”, doveva tornare a volare. A questo scopo, l’aereo era stato trasferito alla Junkers-Flugzeugwerke AG, con sede nel cantone di San Gallo. L’azienda avrebbe dovuto ristrutturare l’aereo d’epoca rendendolo nuovamente idoneo al volo. Ma non se ne è fatto nulla, come si è saputo l’anno scorso.

Un franco simbolico

Ora – come riporta giovedì la Radiotelevisione svizzera di lingua tedesca SRF – l'”HB-HOS” si trova in un museo in Germania. L'”HB-HOS” è stato venduto per un franco simbolico, conferma Andreas Züblin, amministratore delegato di Centennial Aircraft Services AG, come è stata recentemente ribattezzata la Junkers-Flugzeugwerke AG.

“Abbiamo fatto di tutto per riportare in volo questo aereo”, dice Züblin. È stata investita una somma milionaria, dice. “Ma l’Ufficio federale dell’aviazione civile ci ha consigliato di non far volare di nuovo lo Ju-52 in queste condizioni”.

La Ju-Air di Dübendorf si è detta delusa e costernata. L’aereo avrebbe dovuto essere restituito al Museo dell’Aviazione di Dübendorf, ma la Junkers-Flugzeugwerke AG non avrebbe rispettato l’accordo. Non tutto però è perduto, poiché rimane un terzo Ju-52 al Museo di Dübendorf. L’obiettivo è di tentare di rimettere in servizio quest’ultimo velivolo d’epoca.

Attualità

fotografia aerea dell'edificio principale del politecnico federale di zurigo

Altri sviluppi

Tasse triplicate nei politecnici federali per studenti stranieri

Questo contenuto è stato pubblicato al Studentesse e studenti stranieri che in futuro intendono frequentare i politecnici federali di Zurigo e Losanna potrebbero veder triplicate le loro tasse d'iscrizione.

Di più Tasse triplicate nei politecnici federali per studenti stranieri
uomo con passamontagna tiene un cappio

Altri sviluppi

Forte aumento delle esecuzioni capitali nel mondo

Questo contenuto è stato pubblicato al L'anno scorso il numero di esecuzioni nel mondo ha raggiunto il livello più alto dal 2015. Amnesty International ne ha contate 1'153, senza la Cina, che non fornisce cifre. La progressione più alta è stata registrata in Iran.

Di più Forte aumento delle esecuzioni capitali nel mondo
auto tra muraglioni di neve

Altri sviluppi

Riapre il passo del San Gottardo

Questo contenuto è stato pubblicato al La barriera sulla strada che porta ai 2'108 metri del valico tra il Ticino e Uri è stata sollevata alle 11:00 di mercoledì. L’apertura è stata posticipata a causa della neve.

Di più Riapre il passo del San Gottardo
persone che votano

Altri sviluppi

In Sudafrica si rinnova il Parlamento

Questo contenuto è stato pubblicato al Oltre 26 milioni di sudafricani sono chiamati alle urne mercoledì per eleggere i 400 membri del Parlamento, che dovranno poi a loro volta nominare il prossimo presidente.

Di più In Sudafrica si rinnova il Parlamento
donna sale su un'auto

Altri sviluppi

Nessun aiuto per la riconversione professionale di chi si prostituisce

Questo contenuto è stato pubblicato al Le persone che desiderano abbandonare la prostituzione non saranno aiutate a riconvertirsi professionalmente. Mercoledì il Consiglio degli Stati ha respinto all'unanimità una mozione del Consiglio nazionale in tal senso.

Di più Nessun aiuto per la riconversione professionale di chi si prostituisce

Altri sviluppi

Il Papa si scusa su seminaristi gay, non volevo offendere

Questo contenuto è stato pubblicato al Il Papa si scusa sull'epiteto-shock riguardante i seminaristi gay, trapelato a distanza di una settimana dall'incontro a porte chiuse con i vescovi italiani in cui sarebbe stato pronunciato, e che ieri in un baleno ha fatto il giro del mondo.

Di più Il Papa si scusa su seminaristi gay, non volevo offendere
sportello postale con persona carica di pacchi

Altri sviluppi

La Posta svizzera prosegue la sua cura dimagrante

Questo contenuto è stato pubblicato al Nei prossimi quattro anni la Posta chiuderà altre 170 filiali gestite in proprio. Nell'arco di 12 anni la rete di uffici postali in Svizzera è stata dimezzata.

Di più La Posta svizzera prosegue la sua cura dimagrante

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR