Navigation

Sparatoria in un centro islamico a Zurigo

Una sparatoria è avvenuta nel tardo pomeriggio di lunedì in un centro islamico nei pressi della stazione centrale di Zurigo. L'aggressore sarebbe un uomo ritrovato senza vita a qualche centinaio di metri di distanza. Lo rende noto martedì la Polizia.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 dicembre 2016 - 19:45
tvsvizzera.it/fra/ri con RSI (TG del 19.12.2016)

La sparatoria ha provocato il ferimento medio-grave di tre uomini di 30, 35 e 56 anni. Verso le 17.30, uno sconosciuto è penetrato nel luogo di culto dove si trovavano diversi fedeli. Ha successivamente esploso un numero imprecisato di colpi. Vestito di nero e col volto coperto, si è infine dato alla fuga a piedi.

Le indagini -scrive in una nota la Polizia cantonale zurighese, che ha messo fine alla caccia all'uomo- hanno accertato un legame tra la sparatoria e la persona ritrovata senza vita in riva al fiume Sihl nel corso delle operazioni di ricerca. Dettagli saranno forniti in una conferenza stampa convocata nel pomeriggio di martedì.


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.