Navigation

Fusione chimica: nasce la HuntsmanClariant

Continua la stagione delle fusioni tra grandi aziende. Questa volta tcca alla svizzera Clariant e all'americana Huntsman. Il gruppo chimico basilese e il suo concorrente statunitense hanno annunciato oggi un'operazione che darà vita alla nuova HuntsmanClariant entro la fine dell'anno. Le due società creeranno un colosso della chimica globale specializzata con vendite per circa 13,2 miliardi di dollari.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 maggio 2017 - 17:24
tvsvizzera.it/fra con RSI
Contenuto esterno


La sede del nuovo gruppo di specialità chimiche sarà Pratteln nel canton Basilea Campagna, mentre la direzione operativa nel Texas. La nuova entità, che sarà ribattezzata HuntsmanClariant, peserà 20 miliardi di dollari (19,4 miliardi di franchi). I due consigli di amministrazione sono favorevoli alla transazione. 

Gli azionisti Clariant possederanno il 52%, quelli di Huntsman il 48% di HuntsmanClariant. Gli azionisti di Huntsman riceveranno 1,2196 azioni in HuntsmanClariant per ciascun titolo di Huntsman. La transazione è destinata a chiudersi entro la fine del 2017.

La nuova società sarà governata da un consiglio di amministrazione con pari rappresentanza di Clariant e Huntsman. Hariolf Kottmann, attuale CEO di Clariant, diventerà presidente del cda di HuntsmanClariant. Dal canto suo, Peter Huntsman, attuale presidente Huntsman e Ceo, diventerà CEO di HuntsmanClariant. La società combinata sarà quotata al SIX Swiss Exchange e alla Borsa di New York.

La combinazione delle due società creerà un colosso della chimica globale specializzata con vendite per circa 13,2 miliardi di dollari, un Ebitda rettificato di 2,3 miliardi di dollari e un valore combinato di impresa di circa 20 miliardi di dollari. 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.