La televisione svizzera per l’Italia

Le proteste si fanno più intense in Svizzera

Le proteste in corso a Berna.
Il collettivo si è distanziato dalle violenze degli scorsi giorni. Keystone / Marcel Bieri

Sono diverse le proteste previste anche in questo fine settimana in diverse città svizzere, in particolare dopo la notizia dell'ulteriore estensione del certificato (anche a chi entra nel Paese). 

Il collettivo contrario al vaccino e al certificato Covid Freiheistrychler, che ha organizzato il raduno, si è intanto voluto distanziare dai manifestanti più violenti, responsabili di quello che le autorità locali hanno definito senza mezzi termini un attacco a Palazzo federale durante le proteste avvenute giovedì sera a Berna.

Altri sviluppi
Manifestazione davanti a Palazzo federale.

Altri sviluppi

Manifestazione non pacifica contro il certificato Covid

Questo contenuto è stato pubblicato al Sulla Piazza federale la polizia bernese ha dovuto utilizzare spray urticante, cannoni d’acqua e proiettili di gomma per fermare i manifestanti.

Di più Manifestazione non pacifica contro il certificato Covid

Il gruppo ha però annunciato nuove proteste, appellandosi anche al sostegno ricevuto dal consigliere federale Ueli Maurer, che – lo ricordiamo – lo scorso fine settimana, a un ritrovo dell’UDC, aveva indossato la maglietta proprio dei “Freiheitstrychler”. Intanto, il ministro delle finanze ha preso posizione, spiegando che lo aveva fatto per soli 5 minuti e per puro caso, precisando inoltre di aver invitato i presenti a vaccinarsi.

Contenuto esterno


Attualità

confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca
hollandiahutte

Altri sviluppi

Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal

Questo contenuto è stato pubblicato al Ennesima tragedia della montagna: i cadaveri di due alpinisti svizzeri di 35 e 44 anni sono stati rivenuti lunedì tra l’Aletschhorn (4193 metri) e il Dreieckhorn (3811 metri).

Di più Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal
presa elettrica

Altri sviluppi

Quasi un quarto dei prodotti elettrici in Svizzera è difettoso

Questo contenuto è stato pubblicato al Il 23% degli articoli elettrici controllati nel 2023 dall'Ispettorato federale degli impianti a corrente forte ESTI presentava difetti di maggiore o minore entità.

Di più Quasi un quarto dei prodotti elettrici in Svizzera è difettoso
L'auto è da rottamare.

Altri sviluppi

Intrappolato nell’auto, un bimbo si salva per miracolo nel canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al Domenica mattina nel territorio di Urnäsch (canton Argovia), un bimbo di 3 anni è rimasto intrappolato nell'automobile dei genitori finita in una scarpata per una sessantina di metri. A parte qualche taglio, il bambino è rimasto praticamente illeso.

Di più Intrappolato nell’auto, un bimbo si salva per miracolo nel canton Argovia

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR