Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

La sfida della Treccani: "Tenere insieme qualità e utili"

A quasi 90 anni dalla sua fondazione, l’istituto resta fedele alla sua missione culturale. L’ultima scommessa: la riproduzione integrale in 499 copie numerate di Bodley 264, uno dei più famosi manoscritti del Medioevo

Fronteggiare la crisi del mercato editoriale italiano restando fedeli alla propria missione originaria: difendere e diffondere la cultura umanistica e scientifica. È questa oggi la sfida dell'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, che si prepara a festeggiare il novantesimo anniversario della sua fondazione puntando tutto sulla qualità. "La situazione non è delle migliori – ammette il presidente dell'Istituto Franco Gallo – ma la nostra speranza è che si riesca ancora a produrre testi di qualità e allo stesso tempo fare utili".

L'ultima impresa tentata dalla storica casa editrice, fondata nel 1925 dall'industriale e mecenate Giovanni Treccani, è la pubblicazione della riproduzione integrale in facsimile e in tiratura mondiale di 499 copie numerate a mano di uno dei più famosi e preziosi codici miniati del Medioevo: il manoscritto Roman d'Alexandre, noto come Bodley 264.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box