Navigation

La giornata per i diritti umani fa tappa a Expo

Corteo variopinto lungo il Decumano in memoria degli operatori umanitari uccisi in un attentato a Baghdad nel 2003

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 agosto 2015 - 21:04

Una folla di volontari, funzionari, rappresentanti istituzionali e semplici visitatori ha sfilato lungo il Decumano a Expo Milano per celebrare la giornata dei diritti umani indetta dall'ONU che ha visto la partecipazione attiva nell'area di Rho dei governi italiano e svizzero. Oggi le Nazioni Unite hanno voluto ricordare in particolare gli operatori umanitari rimasti uccisi a Baghdad nell'attacco terroristico del 2003 nel quartier generale allestito nella capitale irachena.

Centinaia di palloncini colorati esibiti dai manifestanti recavano le scritte 'zero hunger', 'solidarity', 'dignity', 'humanity') a testimonianza dell'impegno delle varie organizzazioni, tra cui figuravano ad esempio Caritas e Save the Children, in favore della solidarietà e la cooperazione tra popoli.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.