La televisione svizzera per l’Italia

L’arte ucraina esposta a Basilea

donna fotografata di spalle osserva quadro che ritrae uomo seduto accanto a una stufa sulla quale c è una teiera
"Born in Ukraine": 49 quadri di 31 artiste e artisti ucraini del XVIII-XX secolo. © Keystone / Georgios Kefalas

È in corso al Kunstmuseum di Basilea una mostra dedicata all'arte ucraina. "Born in Ukraine" presenta 49 opere di 31 pittori e pittrici realizzati tra il XVIII e il XX secolo.

Una cinquantina di quadri provenienti dalla pinacoteca nazionale di Kiev, uno dei musei più importanti dell’Ucraina, sono attualmente esposti al Kunstmuseum di Basilea. Dopo lo scoppio della guerra queste opere hanno trovato rifugio temporaneo in Svizzera e con questa esposizione si vuole far conoscere al pubblico opere d’arte ancora poco note nell’Europa occidentale.

Alcuni rappresentanti del museo di Kiev erano a Basilea negli scorsi giorni. Tra questi il direttore Yurii Vakulenko, che ha ricordato gli attacchi missilistici russi dello scorso 10 ottobre che hanno danneggiato il museo: “Fortunatamente, sin dall’inizio della guerra avevamo tolto gli oggetti. Le opere non sono state rovinate. Tutto il nostro personale è vivo, ma i danni sono ingenti”.

Contenuto esterno

Diversi dipinti sono stati trasportati anche al Musée Rath di Ginevra. Un trasporto che è stato “difficilissimo”, come spiega il direttore del Kunstmuseum Josef Helfenstein: “Abbiamo dovuto trovare anche soluzioni assicurative, perché nessuna ditta occidentale voleva fare il trasporto da Kiev. I colleghi ucraini hanno allora, fra mille peripezie, portato le opere fino al confine polacco. Noi poi ci siamo occupati del resto da lì, sia per quanto riguarda i trasporti sia le assicurazioni. Solo 10 giorni prima dell’inizio dell’esposizione abbiamo saputo che le opere erano finalmente al sicuro in Polonia.”

Per il Kunstmuseum la mostra è “un atto di solidarietà” e offre la possibilità di conoscere opere che appartengono al patrimonio culturale ucraino ma anche di tutta Europa, come per esempio i quadri di Ilya Repin, cresciuto nella Russia imperiale.

Attualità

L'attrice Mikey Madison in una scena del film "Anora"

Altri sviluppi

A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro

Questo contenuto è stato pubblicato al Al 77esimo Festival del film, il premio della giuria è andato a "Emilia Perez" di Jacques Audiard, mentre il premio speciale se lo è aggiudicato "Il seme del fico sacro", del regista dissidente Mohammad Rasoulof.

Di più A Cannes, “Anora” di Sean Baker vince la Palma d’oro
Kharkiv

Altri sviluppi

Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv

Questo contenuto è stato pubblicato al L’esercito di Mosca colpisce, con due bombe plananti, un centro commerciale della seconda città ucraina. I morti potrebbero essere decine.

Di più Nuovo pesante attacco russo su Kharkiv
Sono circa 500 le persone che hanno partecipato in maniera pacifica.

Altri sviluppi

Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa

Questo contenuto è stato pubblicato al La manifestazione si è svolta in risposta ad un servizio tv sulla vicenda di una donna violentata e picchiata nell'appartamento di un avvocato. Un caso per il quale le autorità non avrebbero agito come avrebbero dovuto.

Di più Un caso di cronaca scatena proteste contro la polizia e il Governo a Sciaffusa
Trump nel Bronx

Altri sviluppi

Trump nel Bronx per trovare sostenitori

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel distretto newyorchese, abitato soprattutto da ispanici e afroamericani, l'ex presidente ha trovato diversi sostenitori.

Di più Trump nel Bronx per trovare sostenitori

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR