Navigation

La settimana in Svizzera

A tenere banco questa settimana nella Confederazione sono state soprattutto le dimissioni a sorpresa del ministro degli esteri Didier Burkhalter. Vi sono però anche una provocatoria proposta di espansione territoriale, un incontro Italia-Svizzera sulla questione migratoria e un viaggio in battello da Locarno a Venezia.

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 giugno 2017 - 09:00
tvsvizzera.it/mar

In carica dal primo gennaio 2009, il consigliere federale Didier Burkhalter ha annunciato mercoledì che lascerà la carica il 31 ottobre. Il suo successore sarà eletto dal parlamento in settembre. Sarà la volta buona per un rappresentante della Svizzera italiana, che non ha più avuto un esponente in governo federale dal 1999?


Per circa tre secoli, Valtellina e Grigioni sono state un'unica entità. Perché non provarci di nuovo? È la proposta provocatoria fatta da due giovani nell'ambito di un progetto per cambiare la Svizzera.


Il ministro dell'interno italiano Marco Minniti ha incontrato lunedì a Zurigo la ministra di giustizia e polizia Simonetta Sommaruga. Al centro dei colloqui vi è stata soprattutto la questione migratoria.


Un viaggio a filo d'acqua da Locarno a Venezia? L'idrovia non è ancora interamente percorribile, ma per la prima volta un gruppo di turisti ha potuto affrontare il viaggio su un battello vero.  

   

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.