Navigation

iLondinium #7: la mecenate contemporanea

Nicoletta Fiorucci, con la sua fondazione, promuove le forme d'arte più innovative

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 dicembre 2014 - 17:05

Si è trasferita a Londra quattro anni fa, ma la sua fondazione, il Fiorucci Art TrustLink esterno, dal 2008 sostiene, incoraggia e promuove le più varie e innovative forme d'arte contemporanea.

Nonostante la formazione classica, Nicoletta Fiorucci ammette una predilezione per quell'arte che in inglese viene definita come 'cutting edge', quella che va oltre la sua stessa definizione, trascende le regole codificate, sperimenta nuove forme, materiali, significati.

La sua casa londinese è una galleria d'arte, dove trovano posto anche numerosi artisti svizzeri, ma ammette che l'arte più bella non è in vendita.

Eppure è per il suo sostegno all'arte contemporanea che l'ideatore della Frieze Art Fair, Matthew Slotover, l'ha paragonata ad una Medici del 2000, una mecenate moderna.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?