Navigation

iLondinium #2: Stylect

Con una buona idea e meno di mille euro, Giacomo Summa ha lanciato un'app per l'acquisto di scarpe da donna che oggi ha 300 mila utenti

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 ottobre 2014 - 19:00

"L'idea conta poco", sostiene Giacomo Summa, "conta come le si fa prendere forma". Ma l'intuizione di sfruttare la passione femminile per le calzature non l'ha certo svantaggiato: Stylect è un'app che aiuta a trovare il modello desiderato tra decine di migliaia, e non solo con normali filtri di ricerca (tipologia, prezzo, colore). L'utente può scartare le immagini verso destra (quando il paio di scarpe proposto è di proprio gusto) o verso sinistra (se non lo è); in questo modo l'app avrà più elementi per mettere a fuoco l'obiettivo. Segnalando gli sconti disponibili. Anche quelli in arrivo.

La prima versione di Stylect è stata sviluppata in tre o quattro giorni, nell'ottobre 2013, per poterne testare subito il potenziale. Poi, con l'aiuto di un acceleratore d'impresa (società che facilitano l'accesso ai capitali e il reclutamento di soci), tutto è accaduto in fretta: dopo un mese e mezzo Stylect era in vendita nell'App store, dopo altri trenta giorni segnalata tra le migliori in Italia, un anno dopo fa capo a rivenditori di nove paesi e conta 300'000 utenti.

L'intervista a Giacomo Summa è di Lorenzo Amuso.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.