Navigation

Expo 2015: indagato anche Maroni

ansa

Il presidente della regione Lombardia ha ricevuto un avviso di garanzia

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 luglio 2014 - 15:29

Il presidente della regione Lombardia Roberto Maroni risulta fra gli indagati per i casi di corruzione in relazione con Expo 2015. La Procura di Busto Arsizio ha inviato all'ex ministro dell'interno italiano un avviso di garanzia "per induzione indebita a dare o promettere utilità per presunte irregolarità in due contratti di collaborazione a termine su progetti per Expo, stipulati non dalla regione ma da società Expo ed Eupolis".

In mattinata i carabinieri hanno anche effettuato una perquisizione a palazzo Lombardia. Maroni ha fatto sapere di essersi reso disponibile per chiarire la questione. Con lui è finito nel mirino degli inquirenti anche Giacomo Ciriello, capo della sua segreteria.

ANSA/FrCa

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.