Navigation

Emmanuel Macron in visita in Algeria

Contenuto esterno

Il presidente francese Emmanuel Macron si è recato giovedì in Algeria, dove discuterà di relazioni economiche, energia e futuro dei giovani algerini. Il viaggio rappresenta un primo passo per ripristinare il dialogo con l’Algeria, con cui ci sono malumori ormai da anni.

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 agosto 2022 - 13:35
tvsvizzera.it/mrj

Nel 2017, infatti, Macron aveva parlato della colonizzazione francese come di un crimine contro l’umanità. L’Algeria però gli ha sempre rimproverato di non aver espresso pentimento. Le cose sono poi peggiorate nel 2021: il capo di Stato francese ha dichiarato che “forse, una nazione algerina prima della colonizzazione non esisteva neanche”. Insomma, quasi a dire che l’esistenza del Paese non è legata a una guerra d’indipendenza, ma grazie ai 130 anni di occupazione francese. Algeri aveva allora richiamato il suo ambasciatore da Parigi, mentre da Parigi era arrivato il divieto per gli aerei militari di sorvolare l’Algeria. La crisi diplomatica è intanto rientrata, ma la spaccatura resta importante.

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?