Navigation

Crisi dei profughi sul confine fra Bielorussia e Polonia

Contenuto esterno

La Turchia reagisce alle accuse di fomentare il flusso di migranti: Ankara ha deciso di vietare a cittadini di Iraq, Yemen e Siria di imbarcarsi da un aeroporto turco verso destinazioni bielorusse. Una decisione che l'Unione europea considera un primo passo verso la soluzione di questa crisi, intanto numerose organizzazioni denunciano condizioni sempre più critiche per le migliaia di persone ammassate alla frontiera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 novembre 2021 - 20:43

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.