La televisione svizzera per l’Italia

Audizione parlamentare per Viola Amherd sui casi Ruag e Leopard

Il Ministro della Difesa svizzero Viola Amherd
Il ministro della Difesa Viola Amherd dovrà affrontare lunedì un'inchiesta della Commissione per la politica di sicurezza del Parlamento svizzero. Keystone / Anthony Anex

La responsabile del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS) Viola Amherd dovrà affrontare oggi un'audizione in commissione parlamentare per il suo ruolo nel "caso Ruag" e nel tentativo di vendere carri armati Leopard al gruppo tedesco Rheinmetall.

La Commissione della politica di sicurezza (CPS) del Consiglio nazionale vuole discutere con la ministra vallesana diverse e delicate questioni politiche. Tra queste, le improvvise dimissioni di Brigitte Beck, amministratrice delegata dell’azienda statale svizzera di appalti per la difesa Ruag, avvenute all’inizio del mese, e il tentativo di Ruag di vendere carri armati Leopard al gruppo tedesco Rheinmetall.

“Parleremo di Ruag; parleremo degli indirizzi strategici dati dal Governo a questa società di armamenti legata alle autorità federali. Spero che sarà una conversazione franca”, ha dichiaratoCollegamento esterno domenica il parlamentare del Partito verde-liberale (centro-destra) François Pointet allaCollegamento esterno TV di servizio pubblico svizzera di lingua francese RTS.

La commissione vuole sapere perché l’amministratrice delegata di Ruag Brigitte Beck si sia dimessa il 13 agosto e se Amherd fosse a conoscenza del desiderio di Ruag di vendere 96 vecchi carri armati Leopard stoccati in Italia a Rheinmetall. Amherd voleva forse sfidare il divieto svizzero di riesportare armi?

+ Come la guerra in Ucraina ha cambiato la Svizzera

Amherd si è finora rifiutata di discutere di questi temi. Diversi parlamentari ritengono difficile credere che non fosse al corrente di quanto stesse accadendo.

“Possiamo ipotizzare che la direttrice di Ruag fosse d’accordo con Viola Amherd”, ha dichiarato Jean-Luc Addor, parlamentare dell’Unione democratica di centro (destra sovranista). 

Franziska Roth, deputata del Partito socialista svizzero (centro-sinistra) ritiene che un rappresentante del governo dovrebbe far parte del consiglio di amministrazione di Ruag. Sottolinea inoltre che la commissione parlamentare di gestione dovrebbe occuparsi di questi problemi. “In un rapporto, c’era un accordo tra il capo di Ruag e il dipartimento della Difesa su questo accordo per i carri armati. È importante che il comitato di gestione esamini la questione e stabilisca se abbiamo mandato il direttore di Ruag a combattere una battaglia persa”.

Un costoso ritardo per i jet F35

Viola Amherd è responsabile di altre importanti questioni di difesa. La scorsa settimana è stato riferito che potrebbero esserci ritardi nella consegna dei nuovi caccia F-35 alla Svizzera. Se gli aerei non dovessero arrivare in tempo, sarà necessario prolungare la durata di vita dei suoi attuali jet F/A-18 e ripararli. Un’operazione che potrebbe rivelarsi molto costosa per la Confederazione.

C’è anche la questione della partecipazione svizzera al sistema di difesa aerea europeo Sky Shield. A giugno Amherd ha firmato un memorandum d’intesa con Germania e Austria per partecipare al consorzio, ma non ha avvisato il Parlamento.

“È un’abile tattica e un’abile politica. Le manca però il coraggio di comunicare la sua visione in modo franco e chiaro. Fa spesso marcia indietro quando vede che le sue proposte non vengono accettate, il che è un po’ un peccato”, ha detto Pointet.

Finora, la ministra della Difesa svizzera non è stata influenzata politicamente da queste varie questioni. Il suo mandato comprende il successo dell’acquisto dei jet F-35 e la creazione di un centro di sicurezza informatica. I sondaggi d’opinione la classificano regolarmente come il più popolare ministro dell’attuale governo federale.

Ma la questione dei carri armati che potrebbero essere inviati in Ucraina è estremamente delicata sullo sfondo della guerra, della neutralità della Svizzera e della sua politica di esportazione di armi.

Quando all’inizio dell’anno i nuovi consiglieri federali Elisabeth Baume-Schneider e Albert Rösti sono entrati nel governo, Viola Amherd ha scelto di rimanere a capo del dicastero della Difesa, anche se avrebbe potuto assumere un altro incarico. Dall’inizio della guerra in Ucraina e considerato il desiderio della Svizzera di rafforzare la collaborazione con un maggior numero di eserciti stranieri, il suo dipartimento è diventato sempre più esposto.

Attualità

Il ministro della difesa russo Sergei Shoigu (destra) e il capo di Stato Maggiore Valery Gerasimov.

Altri sviluppi

CPI: mandati d’arresto per Shoigu e Gerasimov

Questo contenuto è stato pubblicato al La Corte penale internazionale (CPI) ha emesso mandati d'arresto per l'ex ministro della difesa russo Serghei Shoigu e per il capo di Stato maggiore Valery Gerasimov. Lo si legge sul sito della stessa Corte.

Di più CPI: mandati d’arresto per Shoigu e Gerasimov
cartello con scritta free assange

Altri sviluppi

Julian Assange è libero

Questo contenuto è stato pubblicato al Dopo cinque anni di carcere a Londra, il fondatore di Wikileaks Julian Assange è libero e ha lasciato il Regno Unito per tornare negli Stati Uniti.

Di più Julian Assange è libero
L'ex stella del calcio brasiliano Ronaldinho ha inaugurato il primo ristorante che porta il suo nome, l'R10 Burger a Chatelaine, vicino a Ginevra.

Altri sviluppi

Ronaldinho ha aperto un ristorante a Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato al L'ex stella del calcio brasiliano Ronaldinho ha aperto il suo primo ristorante vicino a Ginevra. Il ristorante serve hamburger e si chiama "R10", come il numero di maglia del famoso calciatore.

Di più Ronaldinho ha aperto un ristorante a Ginevra
macron

Altri sviluppi

Francia: Macron attacca, “con estremisti è la guerra civile”

Questo contenuto è stato pubblicato al In calo nei sondaggi pre-elettorali, Emmanuel Macron si lancia all'attacco degli avversari dando l'allarme sulla tenuta della democrazia in Francia: "I programmi degli estremisti portano alla guerra civile".

Di più Francia: Macron attacca, “con estremisti è la guerra civile”
Michael Schumacher nel 2009

Altri sviluppi

Ricattavano la famiglia Schumacher, arrestati

Questo contenuto è stato pubblicato al Due uomini tedeschi avevano minacciato di diffondere dati sensibili della famiglia Schumacher se questa non li avesse pagati.

Di più Ricattavano la famiglia Schumacher, arrestati
Fiori per le vittime del bombardamento a Sebastopoli.

Altri sviluppi

La Russia accusa gli USA per gli attacchi in Crimea

Questo contenuto è stato pubblicato al Nell'attacco missilistico ucraino su Sebastopoli in Crimea, sono rimaste uccise 5 persone, tra cui tre bambini. Mosca non ha dubbi sul coinvolgimento di Washington.

Di più La Russia accusa gli USA per gli attacchi in Crimea
Il portale sud della galleria autostradale del San Gottardo.

Altri sviluppi

La galleria del San Gottardo resterà aperta anche di notte

Questo contenuto è stato pubblicato al Vista la chiusura dell’autostrada A13 dopo le intemperie abbattutesi sulla Mesolcina, il tunnel autostradale del San Gottardo non verrà chiuso al traffico questa settimana e la prossima durante la notte, come previsto inizialmente.

Di più La galleria del San Gottardo resterà aperta anche di notte

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR