Navigation

Assalto a Capitol Hill, condannato lo sciamano

Contenuto esterno

Jacob Chansley, l'uomo simbolo dell'attacco dello scorso 6 gennaio al parlamento statunitense a Washington in cui sono morte 5 persone, è stato condannato a 41 mesi di carcere. Il 34enne, legato all'organizzazione complottista di estrema destra QAnon, era diventato famoso per il suo abbigliamento da sciamano immortalato dalle televisioni di tutto il mondo. L'agitatore si era dichiarato colpevole lo scorso settembre, ammettendo di aver partecipato alla rivolta dei sostenitori di Donald Trump, il cui obiettivo era quello di impedire la certificazione della vittoria di Joe Biden alle presidenziali di novembre 2020 da parte del Congresso. Una settimana fa Scott Fairlamb, proprietario di una palestra in New Jersey, si era visto infliggere 41 mesi di prigione per aver aggredito un agente, nonostante la sua ammissione di colpevolezza e il suo dichiarato rimorso. L'ex combattente di arti marziali, tra i primi a penetrare nel Senato, dovrà scontare anche 36 mesi di libertà vigilata dopo la scarcerazione.

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2021 - 21:50

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.