La televisione svizzera per l’Italia

Arresti per traffico di oro tra Italia, Svizzera e Germania

Un traffico all ombra dei compra-oro
Un traffico all'ombra dei compra-oro Keystone / Uli Deck

Dieci persone sono finite in carcere nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Procura di Milano su un caso di traffico di metalli preziosi, con propaggini in Svizzera e Germania. Coinvolti alcuni “compro-oro” di Milano.

Agli indagati vengono in particolare contestati 16 episodi di riciclaggio per 288 kg di oro e 97 kg d’argento, per un valore stimato in 15 milioni di euro.

I metalli preziosi, secondo la tesi degli inquirenti, sarebbero di origine illecita.

Nel corso dell’inchiesta, partita nel 2019 a Firenze e che ha visto la partecipazione della polizia federale elvetica, sono stati monitorati i movimenti di un cittadino greco che era in contatto con un imprenditore iraniano in relazione a un traffico internazionale di oro e relativo riciclaggio di denaro tra Italia, Svizzera, Germania e Turchia.

In particolare a Zurigo sarebbe stato fuso in una fonderia abusiva il metallo prezioso di provenienza illecita, che poi veniva trasferito in Germania, per essere  trasportato in Turchia.

Un ulteriore provvedimento restrittivo è stato emesso dalle autorità giudiziarie svizzere (in particolare di Zurigo e Lugano) nei confronti di due indagati sospettati di essere i terminali elvetici dell’organizzazione dedita alle operazioni di riciclaggio. Altri quattro provvedimenti restrittivi ordinati dalla Procura milanese sono stati eseguiti in Germania.

Attualità

Veduta del piccolo villaggio di Chaux-du-Milieu

Altri sviluppi

“Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu

Questo contenuto è stato pubblicato al Il piccolo comune neocastellano ha deciso di porre un freno all'arrivo di nuove famiglie sul suo territorio poiché la presenza di molti bambini e bambine sta creando insolubili problemi alle casse pubbliche.

Di più “Troppi bimbi”, stop alle nuove famiglie a Chaux-du-Milieu
Area Schengen in un aeroporto UE.

Altri sviluppi

Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al La dotazione globale del fondo per il presidio dei confini UE è di 6,2 miliardi di euro, di cui una cinquantina torneranno nella Confederazione per l'implementazione dei nuovi sistemi di informazione e scambio dati.

Di più Frontiere Schengen, 300 milioni dalla Svizzera
confezioni wegovy ozempic e mounjaro

Altri sviluppi

Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni

Questo contenuto è stato pubblicato al Il clamore e la curiosità attorno alle iniezioni per la perdita di peso, destinate in primis ai diabetici, stanno facendo lievitare enormemente i costi sanitari.

Di più Iniezioni dimagranti, attesi costi per centinaia di milioni
veicoli posteggiati

Altri sviluppi

Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali

Questo contenuto è stato pubblicato al Le vendite di veicoli a motore sono scese in giugno: sono stati immatricolati 33'100 auto, camion, bus e moto, con una flessione del 9% rispetto allo stesso periodo del 2023.

Di più Calano in Svizzera le immatricolazioni di veicoli stradali
zelensky

Altri sviluppi

Kiev apre a un dialogo con Mosca

Questo contenuto è stato pubblicato al Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha aperto la porta a una partecipazione della Russia a un prossimo vertice di pace tra i due Paesi.

Di più Kiev apre a un dialogo con Mosca
hollandiahutte

Altri sviluppi

Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal

Questo contenuto è stato pubblicato al Ennesima tragedia della montagna: i cadaveri di due alpinisti svizzeri di 35 e 44 anni sono stati rivenuti lunedì tra l’Aletschhorn (4193 metri) e il Dreieckhorn (3811 metri).

Di più Vallese, due alpinisti morti nella Fischertal

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Se volete segnalare errori fattuali, inviateci un’e-mail all’indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR