Navigation

Amnesty alla Fifa, "date 440 milioni ai lavoratori in Qatar"

Contenuto esterno

Amnesty International ha chiesto alla Fifa un risarcimento di almeno 440 milioni di dollari per i lavoratori migranti impiegati nella realizzazione degli stadi per il mondiale di calcio che si terrà nel prossimo autunno. La Fifa, a detta dell'organizzazione umanitaria, dovrebbe versare tale importo, che corrisponde a quanto di spartiranno le 32 squadre partecipanti, per risarcire le violazioni dei diritti fondamentali subiti dai lavoratori e proteggerli da futuri abusi. Amnesty cita in particolare i casi di salari non pagati, esazione di tasse di assunzione "illegali" ed "esorbitanti", nonché danni causati da infortuni sul lavoro.

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 maggio 2022 - 13:52

I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?