Navigation

Bennato unplugged alla TV svizzera

Edoardo Bennato, accompagnato da Lucio Bardi alla chitarra e Tony Cercola alle percussioni, nello studio di 'Musicalmente'. RSI-SWI

Edoardo Bennato aveva 33 anni ed era già conosciuto per i suoi 'concept album' ispirati alla narrativa, quando registrò un concerto allo studio 3 della Televisione svizzera.

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2015 - 10:30

La trasmissione "Musicalmente", fra la fine degli anni '70 e la prima metà degli anni '80, portò negli studi dell'allora TSI una lunghissima serie di protagonisti della musica leggera, svizzera, italiana e internazionale.

Il 1979 è l'anno in cui negli studi di Comano, vicino Lugano, si esibisce Edoardo Bennato, già forte del suo capolavoro 'Burattino senza fili' (1977) e all'apice del successo, che confermerà presto con 'Sono solo canzonette' (1980).

In questo video puoi rivedere tutta la serata, nella quale il cantautore propone alcuni tra i suoi brani più celebri, raccontandone la storia.


Poco più di un anno dopo, Bennato sarà il primo cantante italiano a riempire lo stadio milanese di San Siro, con oltre sessantamila persone il 19 luglio del 1980.

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?