Navigation

Friburgo, il successo dei negozi senza imballaggi

Niente sacchetti, niente confezioni e quindi niente istruzioni. Nel canton Friburgo i negozi senza imballaggi stanno avendo molto successo. Un modo diverso di fare la spesa. 

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 febbraio 2017 - 10:42
tvsvizzera.it/zz con RSI (TG del 11.2.2017)
Contenuto esterno

Le p’tit tout, a Bulle, ha aperto i battenti da pochi mesi ma da subito ha attirato parecchi clienti.  “Friburgo è un cantone molto legato al suo territorio e alla sua agricoltura. Si presta bene a questo modo di consumare”, ha detto alla Radiotelevisione svizzera la sua proprietaria, Virginie Pasquier.

Sono una decina i negozi senza imballaggi in tutto il cantone. Uno dei più grandi è Atout Vrac, dove la scelta è ampia e non si trovano solo prodotti alimentari. I prezzi però sono un po’ più alti che nei supermercati tradizionali.

“Vendiamo prodotti svizzeri, che sono cari. Comunque alla fine il costo della spesa è ragionevole perché qui si comprano solo le quantità delle quali si ha bisogno”, spiega la proprietaria Dominique Gauthier. 

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.