La televisione svizzera per l’Italia

È allarme procioni al confine con la Germania

procione dorme all interno di un tronco d albero
Importati circa un secolo fa in Germania, si stanno diffondendo anche in Svizzera. Copyright 2016 The Associated Press. All Rights Reserved. This Material May Not Be Published, Broadcast, Rewritten Or Redistribu

Il procione sta causando sempre maggiori problemi nella Confederazione, distruggendo giardini, danneggiando case e mettendo in pericolo altre specie.

Molto diffusi in Germania, i procioni si stanno propagando sempre di più in Svizzera e le autorità di Basilea Città sono preoccupate perché si tratta di un animale che crea ingenti danni.

Rolf Wirz è guardiacaccia di Basilea campagna. Almeno una volta alla settimana, qui, nel comune di Sissach, qualcuno avvista un procione.

“Sono stati visti un po’ in tutto il territorio”, spiega il guardiacaccia Rolf Wirz, “soprattutto vicino ai ruscelli, dove si trovano bene”. Poi, una volta che cala il buio, si avvicinano alle case e s’intrufolano nei giardini alla ricerca di qualcosa da mangiare.

Contenuto esterno

In Europa il procione, che è arrivato dal Nordamerica, è considerato dal 2016 una specie invasiva e per questo motivo ne è autorizzato l’abbattimento. Nelle zone abitate, dove sparare sarebbe pericoloso, si cerca dapprima di catturarlo, attirandolo nelle gabbie con del cibo. In seguito, viene abbattuto.

Circa un secolo fa questi animali erano stati importati in Germania per le loro pellicce. Alcuni erano scappati o erano stati liberati nel Land dell’Assia e da allora si sono diffusi nelle foreste tedesche, ma anche vicino ai centri abitati. Nel 2020 in Germania ne sono stati abbattuti 200’000 esemplari.

Dalla Germania si sono poi moltiplicati anche in Svizzera, soprattutto nei cantoni vicini al confine tedesco. Quest’anno nel cantone di Basilea Campagna ne sono stati catturati dieci. Lo scorso anno erano stati sei.

Non si hanno dati sulla quantità di questi animali in Svizzera. A Basilea Campagna si stima che siano per ora una quarantina, ma ce ne potrebbero essere molti di più.

Attualità

donna taglia il traguardo

Altri sviluppi

A Losanna gli esseri umani più veloci del metró

Questo contenuto è stato pubblicato al Nell'ambito delle celebrazioni per il 30esimo anniversario dell'ottenimento del titolo di "capitale olimpica", a Losanna è stata organizzata una competizione assai particolare, che ha visto per protagonisti la metropolitana e tre squadre di corridori.

Di più A Losanna gli esseri umani più veloci del metró
fiume

Altri sviluppi

Il Rodano ai livelli di guardia

Questo contenuto è stato pubblicato al In Vallese il Rodano rischia di straripare in alcuni punti. MeteoSvizzera ha emanato un'allerta di grado 3 (su 5). Si tratta di un fenomeno poco frequente, che avviene ogni 10-30 anni.

Di più Il Rodano ai livelli di guardia
robot che giocano a calcio

Altri sviluppi

In netta crescita il numero di nuove imprese in Svizzera

Questo contenuto è stato pubblicato al Nel primo semestre del 2023 sono state iscritte nel registro di commercio svizzero 27'329 nuove aziende, ossia il 3% in più rispetto a un anno fa.

Di più In netta crescita il numero di nuove imprese in Svizzera
Carcerato palestinese prega dietro le sbarre a Gaza.

Altri sviluppi

L’inferno delle carceri israeliane

Questo contenuto è stato pubblicato al Abusi, trattamenti degradanti, pazienti incatenati ai letti. È la denuncia di un informatore israeliano che ha lavorato nell’infermeria di un carcere dove l'IFD - l’esercito dello Stato ebraico - imprigiona le persone catturate nella Striscia di Gaza.

Di più L’inferno delle carceri israeliane
Studenti davanti al computer.

Altri sviluppi

Liceo, quattro anni per tutti

Questo contenuto è stato pubblicato al La riforma vuole uniformare in tutta la Confederazione la durata dei corsi alle scuole superiori per l'ottenimento della maturità.

Di più Liceo, quattro anni per tutti
Tessere sanitarie su un tavolo.

Altri sviluppi

Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono

Questo contenuto è stato pubblicato al In vista di un nuovo sistema tariffario, voluto dal Governo per tentare di calmierare la spesa sanitaria, le assicurazioni hanno deciso di creare una nuova organizzazione unitaria che ponga fine all'attuale duopolio.

Di più Emergenza sanitaria, gli assicuratori vogliono parlare all’unisono
Il ristorante a Muri (AG) verso cui si sono rivolte le attenzioni degli inquirenti.

Altri sviluppi

Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese

Questo contenuto è stato pubblicato al L'imputato era sospettato di legami con la cosca calabrese Anello-Fruci di Vibo Valenzia. In precedenza erano stati inflitti 11 anni a operaio comunale del Luganese.

Di più Mafie, condannato in Italia ristoratore argoviese
vigile del fuoco davanti a una palazzina

Altri sviluppi

Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia

Questo contenuto è stato pubblicato al L'esplosione che ha devastato un parcheggio sotterraneo e parte di una palazzina a Nussbaumen è dovuta alla manipolazione e allo stoccaggio non corretti di grandi quantità di materiale pirotecnico importato illegalmente in Svizzera.

Di più Fuochi di artificio all’origine dell’esplosione nel Canton Argovia
schede elettorali

Altri sviluppi

Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari

Questo contenuto è stato pubblicato al In occasione delle ultime elezioni svizzere, le preoccupazioni dell'elettorato riguardavano soprattutto l'asilo, l'immigrazione e il potere d'acquisto. Ad approfittarne sono stati soprattutto l'Unione democratica di centro e il Partito socialista.

Di più Elezioni federali 2023: immigrazione e potere d’acquisto sono stati i temi più popolari

In conformità con gli standard di JTI

Altri sviluppi: SWI swissinfo.ch certificato dalla Journalism Trust Initiative

Partecipa alla discussione!

I contributi devono rispettare le nostre condizioni di utilizzazione. Se avete domande o volete suggerire altre idee per i dibattiti, contattateci!

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR