Navigation

Colpito a morte un altro afroamericano

Una delle telecamere indossate dagli agenti di Chicago ©Reuters

A Chicago un ragazzo di 18 anni in fuga è stato ucciso dalla polizia con un colpo alla schiena. Le autorità diffondono le immagini

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 agosto 2016 - 20:31

Il Dipartimento della polizia di Chicago, capoluogo dell'Illinois, negli Stati Uniti, venerdì ha pubblicato un video sull'uccisione, il 28 luglio, di Paul O'Neal, ragazzo nero disarmato di 18 anni, sospettato di aver rubato l'auto su cui viaggiava. Una telecamera posta sul corpo di uno degli agenti mostra l'inseguimento che si conclude con il colpo di pistola, poi risultato fatale, esploso da un poliziotto bianco.

L'autopsia condotta dall'agenzia d'inchiesta indipendente della polizia aveva appurato che il giovane era morto a causa di uno colpo sparato alla schiena. Tre poliziotti sono stati sollevati dal loro incarico.

È la prima volta che la metropoli nordamericana rende pubblico questo genere di immagini, dopo che le autorità cittadine si sono dotate di un regolamento che prevede la loro diffusione entro 60 giorni con lo scopo di ricucire la fiducia tra la popolazione e le forze dell'ordine.

ab/AP/Ansa

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.