Navigation

Testimonial indiano per il turismo svizzero

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 05 marzo 2017 - 08:45
tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 04.03.2017)

L’attore indiano Ranveer Singh, soprannominato ‘il Brad Pitt di Bollywood’, è il nuovo ambasciatore di Svizzera Turismo. Un testimonial scelto per convincere le fasce più giovani e abbienti del sub-continente indiano a visitare il nostro Paese. Il giornalista della RSI Daniele Papacella lo ha incontrato a Lucerna.

Si fa attendere. Da star. Quando esce da un albergo di lusso in riva al lago, non passa inosservato, ma è niente rispetto a quel che succederebbe in India, dove i film di Ranveer Singh sbancano il botteghino e a 32 anni è già stato due volte miglior attore agli oscar di Bollywood.

"Quello che vorrei fare”, dichiara nelle sue nuove vesti di ambasciatore del turismo elvetico, “è cambiare il modo in cui la gente in India guarda la Svizzera, perché oltre alle bellezze del paesaggio ci sono molte altre cose da scoprire: la vita notturna, il divertimento, l'avventura, cose che la gente in India non conosce".

I turisti indiani generano il 3% dei pernottamenti nella Confederazione. Svizzera Turismo vuole incrementare questa quota.

"In India si conosce la Svizzera dei film di Bollywood degli anni Settanta e Ottanta", spiega il direttore Jürg Schmid, "ma questi spettatori invecchiano e la popolazione del paese è particolarmente giovane. Dobbiamo raggiungere le nuove generazioni e lo vogliamo fare con questa super star".

Ranveer Singh arriva con la sua squadra: dall'estate scorsa perlustra il paese con i suoi truccatori, fotografi, redattori social media. Ne escono clip che mostrano una Svizzera dell'avventura, della cultura e del piacere.

L'operazione di marketing sfrutta il capitale ‘social’ di Singh: oltre 10 milioni di seguaci su Facebook e Instagram. Un'operazione di seduzione il cui prezzo rimane segreto.


Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.