"Dramma familiare" Germania, 26enne uccide sei persone

Un 26enne tedesco è l'autore della strage avvenuta oggi a Rot am See, nel Baden-Württemberg, in Germania. Il giovane ha ucciso i genitori e altre quattro persone.

Zona delimitata da nastro della polizia

Il delitto è avvenuto in questa località di circa 5'000 abitanti.

Keystone / Marijan Murat

Lo ha comunicato la polizia locale, in una conferenza stampa che ha confermato le informazioni precedentemente rese note dai media. Dietro il gesto, un "dramma familiare", hanno affermato gli inquirenti. 

Il giovane, che è stato arrestato, ha ucciso la madre e il padre, e altre quattro persone, due uomini e due donne, "il cui legame con l'omicida è ancora al vaglio" delle forze dell'ordine. Altre due persone sono rimaste ferite, e una è in pericolo di vita, è stato anche spiegato.


La Germania è stata teatro di diverse sparatorie e attentati negli ultimi anni. L'ultimo risale allo scorso nuovo ottobre a Halle quando un neonazista ha ucciso due persone e ha tentato di penetrare in una sinagoga per fare un massacro. 

Le autorità tedesca sono inoltre sempre sul chi vive per gli attacchi di estremisti islamici. il più sanguinoso è avvenuto a Berlino quando un uomo ha travolto le persone che si trovavano in un mercatino di Natale, uccidendone dodici.  


Parole chiave