Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

USA, Louisiana inondata mentre la California brucia

Gli sfollati per le alluvioni sono 11 mila, per gli incendi 82 mila; il maltempo ha fatto 11 morti, le fiamme distrutto migliaia di ettari

Alluvioni e incendi negli Stati Uniti. Mentre la Lousiana fa fronte al peggior disastro dopo l'uragano Katrina -11 le vittime, 30 mila le persone tratte in salvo e oltre 11 mila gli sfollati- la California è ancora tormentata dalle fiamme.

Migliaia gli ettari bruciati e le abitazioni distrutte. La contea di San Bernardino ha decretato lo stato d'emergenza e oltre 82 mila persone hanno dovuto lasciare le loro case.

Il disastro peggiore per la Louisiana dopo l'uragano Katrina, che nel 2005 devastò New Orleans. Le alluvioni iniziate giovedì hanno finora risparmiato la capitale del jazz, ma non quella dello Stato, Baton Rouge, e le regioni limitrofe.

In poco meno di una settimana sono morte 11 persone e 30 mila sono state soccorse. Più di 11 mila gli sfollati nei rifugi, 40 mila le abitazioni distrutte o inagibili. Nonostante il passare del tempo, la situazione non migliora.

"Voglio che tutti capiscano che siamo ancora in emergenza", dichiara il governatore della Louisiana, John Bel Edwards, "impegnati a cercare e soccorrere le persone che vivono nel sud ovest dello Stato. Salvare vite è la nostra prima priorità, anche se non dimentichiamo chi si trova nei rifugi. Ma finché necessario, tutte le risorse sono destinate ai primi soccorsi."

Emergenza destinata a durare: il servizio metereologico nazionale ha diramato nuove allerte per il maltempo, che si sta spostando verso sud. Meridione dove si attende l'arrivo di piogge, temporali ma soprattutto dell'acqua dei fiumi fuori controllo che scorrono verso valle minacciando di cancellare quanto troveranno sul loro cammino, come hanno fatto più a monte.

In qualche modo, si ricomincerà: qualcuno ha già cominciato a recuperare quel poco che è stato risparmiato dalle acque. Per tornare alla normalità ci vorrà però ancora molto tempo.

Intanto in California, complici siccità, vento e alte temperature, gli incendi si stanno propagando molto velocemente e minacciano ora anche la città Los Angeles. La contea di San Bernardino si trova infatti a un centinaio di chilometri dalla metropoli. Per il momento non si contano vittime, se non - alcuni feriti tra le migliaia di pompieri, mobilitati per domare le fiamme, fiamme che hanno pure paralizzato il traffico stradale e ferroviario.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

×