Navigation

Uccisi tre terroristi e 4 ostaggi

I reparti speciali entrano in azione contemporaneamente a Dammartin, dove si erano asserragliati gli autori della strage di Charlie Hebdo e a Parigi, dove un terzo jihadista aveva sequestrato sei persone in un negozio ebraico

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 gennaio 2015 - 20:25

È dunque finita. Dal massacro alla redazione di Charlie Hebdo, gli eventi si sono susseguiti con un'escalation di violenza che la Francia non dimenticherà tanto presto. La giornata di oggi, venerdì, si è conclusa con quattro vittime civili. Gli ostaggi degli attentatori del settimanale satirico e del killer di Montrouge. Tutti e tre i terroristi sono stati uccisi dalle forze speciali francesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.