Navigation

Attentato di New York, si cercano eventuali complici

Contenuto esterno


Questo contenuto è stato pubblicato il 02 novembre 2017 - 13:38
tvsvizzera/spal con RSI (TG del 2.11.2017)

La polizia federale (FBI) sta cercando altre persone che potrebbero essere coinvolte nell’attentato compiuto con un furgone dal terrorista Sayfullo Saipov martedì scorso su una pista ciclabile di Manhattan.

Per alcune ore gli inquirenti sono stati sulle tracce di Mukhammadzoir Kadirov, anche lui cittadino uzbeko di cui è stato diffuso l’identikit, ma si è rivelata una falsa pista. Si indaga per individuare in particolare due sospetti che sono stati visti negli ultimi giorni in compagnia dell’autore della strage.

Intanto l’attentatore 29enne è stato dimesso dall’ospedale dove è stato sottoposto a intervento chirurgico per la ferita all’addome procuratagli da un agente ed è comparso nel tribunale federale di Manhattan in sedia a rotelle dove gli sono state formalizzate le accuse di terrorismo, strage e aiuto all’Isis.

Il killer uzbeko ha spiegato agli investigatori di aver scelto di colpire a Halloween per uccidere un maggior numero di persone e di aveva noleggiato un furgoncino simile a quello usato per la strage il 22 ottobre, in modo da "esercitarsi".

Nel suo telefonino gli inquirenti hanno trovato oltre 90 video di propaganda del sedicente Stato Islamico, nei quali erano rappresentate scene di decapitazione di prigionieri e istruzioni per costruire bombe artigianali. Nella camera del Bellevue Hospital il terrorista aveva chiesto di appendere una bandiera nera dell’Isis.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.