Navigation

Svizzera, crescono occupazione e frontalierato

Tra il terzo trimestre 2015 e 2016 gli occupati sono aumentati del 2%; il maggior incremento tra gli stranieri; stabili i senza lavoro

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 novembre 2016 - 12:58

Continua a cresce l'occupazione in Svizzera. Tra il terzo trimestre 2015 e quello del 2016 il numero di occupati in Svizzera è aumentato del 2 percento. Nei dati forniti dall'Ufficio federale di statistica, spicca l'aumento dei lavoratori stranieri occupati, mentre in generale rimane inalterato quello dei senza lavoro.

In Svizzera, i datori di lavoro fanno sempre maggior ricorso a persone che abitano al di fuori dei confini. La manodopera straniera è aumentata maggiormente tra i frontalieri (+3,4 percento), seguiti dai titolari di un permesso di domicilio e infine da quelli con permesso di dimora. In calo, invece, il numero di occupati titolari di un'autorizzazione di breve durata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.