Navigation

Superfranco, c'è già chi paga i salari in euro

Le aziende elvetiche attive nell'Ue hanno già annunciato di voler adottare questa misura ma i sindacati non ci stanno

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 gennaio 2015 - 19:55

A pochi giorni dallo sganciamento del franco dall'euro c'è già chi ha pensato di versare i salari nella valuta europea. È il caso della ditta di trasporti grigionese Della Santa attiva nella Svizzera italiana che lo ha comunicato attraverso il navigatore satellitare a un centinaio di suoi dipendenti, quasi tutti frontalieri. Il 75% del fatturato è in euro e per i dipendenti residenti in Italia non cambierà nulla, si difende l'azienda di Landquart. A certe condizioni questa pratica non è illegale ma i sindacati sono comunque subito insorti. Ma c'è già chi ha annunciato l'intenzione di emulare la Ditta Della Santa.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.